Cerca

ArtsArts

Resi noti i vincitori del premio internazionale Mondello 2015

Il premio internazionale Mondello 2015 è giunto alla quarantine sima edizione. I nomi dei vincitori sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa andata in scena a Milano presso la Libreria Internazionale Hoepli 

Emmanuel Carrère per la sezione Autore straniero, Nicola Lagioia con Ferocia (Einaudi), Letizia Muratori con Animali domestici (Adelphi), Marco Missiroli con Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli), per la sezione Opera Italiana; Ermanno Cavazzoni con Il pensatore solitario (Guanda) per la sezione Critica Letteraria sono i vincitori del premio internazionale Mondello 2015.

Si tratta della quarantunesima edizione di una manifestazione culturale promossa dalla Fondazione Sicilia d’intesa con la Fondazione Premio Mondello e in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro e la Fondazione Andrea Biondo. Un Premio Speciale del Presidente va ad Alessandro D’Avenia per Ciò che inferno non è (Mondadori).

I vincitori sono stati resi noti in una conferenza stampa svoltasi a Milano, presso la Libreria Internazionale Hoepli, alla presenza di Giovanni Puglisi, presidente Fondazione Sicilia, Ernesto Ferrero, direttore editoriale Salone Internazionale del Libro, dei giurati Antonio Scurati, Marco Belpoliti, Chiara Valerio e del caporedattore dell’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore, Armando Massarenti.

Il Premio Autore Straniero (€ 5.000) sarà consegnato a Emmanuel Carrère da Antonio Scurati (giudice monocratico del Mondello 2015), che ha individuato nello scrittore francese il suo maestro e punto di riferimento letterario. L’appuntamento è per sabato 16 maggio (ore 13.30 in Sala Gialla) al Salone Internazionale del Libro di Torino: un incontro aperto al pubblico durante il quale i due scrittori dialogheranno e si confronteranno sui temi della letteratura e della scrittura.

I vincitori del Premio Opera Italiana e del Premio Mondello Critica (che riceveranno € 3.000 ciascuno) sono stati scelti dal Comitato di Selezione 2015: lo scrittore e saggista Marco Belpoliti, il critico letterario Gianni Turchetta e la scrittrice Chiara Valerio.

I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana saranno ora sottoposti al giudizio di duecentoquaranta lettori qualificati, indicati da ventiquattro librerie dislocate in tutta Italia, scelte in partnership con Domenica – Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze, che saranno espresse tramite votazione online da giugno a ottobre, decreteranno il vincitore assoluto, cui andrà il Premio SuperMondello (€ 1.000).

Parallelamente, una giuria di centocinquanta studenti di quindici scuole secondarie di secondo grado (dodici di Palermo e tre di Enna, Noto, Marsala) decreterà il vincitore del Premio Mondello Giovani (€ 1.000). Gli studenti leggeranno i tre libri in gara e voteranno il loro romanzo preferito, motivando la scelta con un testo critico.

Il Comitato di Selezione assegnerà a tre studenti siciliani il Premio alla Migliore Motivazione, fra quelle espresse dagli studenti giurati per votare il vincitore del Mondello Giovani.

Tutti i riconoscimenti saranno consegnati a Palermo venerdì 27 novembre 2015.

“Da questa edizione emerge, in modo chiaro, una generazione di scrittori giovani molto attenta e sensibile alle bellezze e alle inquietudini della vita dell’uomo contemporaneo”, dichiara il professor Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Premio Mondello e della Fondazione Sicilia. Che aggiunge: “L’attualità sociale è anche il tema del saggio vincitore del Premio Critica Letteraria. La designazione del Premio Autore Straniero al francese Emmauel Carrère – conclude Puglisi – conferma la specificità del Mondello, un premio sin dai sui albori aperto alla letteratura internazionale, con un occhio di riguardo alle avanguardie”.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter