Cerca

Arte e Design

Rita Ackermann, da New York a Milano con una mostra monumentale

Alla Triennale le opere dell'artista americana di origine ungherese che fonde astrazione e figurazione, tra antropomorfismo e femminilità

In "Movimenti come Monumenti", Ackermann espone la più grande raccolta mai dedicata alla coinvolgente serie dei chalk paintings, tele dipinte ad acrilico con disegni a gessetto. Tra arabeschi, figure fantasma, meditazioni visive sull’accumulazione e sull’assenza, sembra avere intrapreso un’avventura in uno spazio sospeso, a proprio agio in un equilibrio instabile basato sull’annullamento dei confini

di Claudio Moschin

Recently Published

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter