Cerca

Arte e DesignArte e Design

L’Umbria secondo Steve McCurry

Uno degli scatti di McCurry esposti nella mostra Sensational Umbria

Uno degli scatti di McCurry esposti nella mostra Sensational Umbria

Il grande fotografo americano racconta la regione italiana in una serie di scatti esposti all'Italian Trade Commission e da Eataly. Il suo obiettivo racconta la passione di una terra ricca di tempo, sospesa tra passato e presente

 

L’Italian Trade Commission inaugura la mostra fotografica Sensational Umbria, che raccoglie un’accurata selezione di scatti attraverso i quali il fotografo di fama mondiale, Steve McCurry ,(indimenticabile la sua fotografia della ragazza afgana pubblicata come copertina del National Geografic nel 1985) ha catturato l’anima della regione Umbria, per trasmettere al pubblico con la massima espressività tutta l’unicità di questo prezioso gioiello italiano.

Le fotografie sono parte di una coraggiosa iniziativa atta a promuovere il brand della Regione Umbria attraverso immagini caratteristiche dei paesaggi, dei borghi e degli abitanti della regione, catturate dall’obiettivo internazionale di un fotografo esperto nel trasmettere storie ed emozioni attraverso le immagini.

Steve McCurry Umbria

Una delle immagini di McCurry esposte all’ICE

“È la prima volta che viene fatta una campagna del genere” dice il presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini che spiega come lo scopo dell’iniziativa sia quello di promuovere la regione mostrando, attraverso il linguaggio universale delle immagini, le meraviglie della natura, della cultura, dei prodotti e della qualità della vita che essa offre. “Ho chiesto a Steve McCurry di scattare queste foto per la sua grande capacità di raccontare storie attraverso l’obiettivo, ma anche perché è americano, e quindi la sua visione offre una prospettiva internazionale” prosegue la governatrice della Regione. Gli scatti narranti di McCurry catturano la passione della regione e dei suoi abitanti e riflettono una terra ricca di tempo, sospesa tra passato e presente. Dai suoi artigiani, alle sue industrie, dalle sue attività turistiche, al suo vino e al suo cibo: queste immagini catturano l’animo e l’energia dell’Umbria in un perfetto esempio di narrazione visiva, consentendo agli spettatori di vivere l’esperienza di visitare e l’Umbria.

Il direttore dell’ICE, Pier Paolo Celeste, ha fatto gli onori di casa sottolineando l’importanza di un evento che contribuisce a fare conoscere all’estero le eccellenze del nostro paese, mentre il console generale Natalia Quintavalle ha lodato la dinamicità della regione umbra, che vanta un ricco calendario di iniziative culturali, prima fra tutte Umbria Jazz.

Celeste Marini Angelantoni

Pier Paolo Celeste, Catiuscia Marini, Gianluigi Angelantoni

Le suggestive fotografie della regione saranno visibili fino alla fine del mese anche da Eataly, dove a Novembre si celebra la regione Umbria e i suoi prodotti alimentari tipici, con una serie di classi focalizzate sui vini e sui piatti tradizionali della regione. Il colosso del cibo italian style ha presentato il mese dell’Umbria sui suoi scaffali venerdì pomeriggio nella sede di New York, insieme alla delegazione dei rappresentanti della Regione Umbria.

Gianluigi Angelantoni, presidente dell’Umbria Trade Agency, spiega come l’esposizione fotografica vada a braccetto con la promozione dei prodotti e del territorio umbro, per trasmettere al pubblico americano quell’associazione emozionale tra l’incanto delle immagini e il valore del rispetto per la natura, la cultura, e la qualità dei prodotti locali. Infatti, rappresentando prodotti e aspetti dell’Umbria come il cachemere, le attrazioni turistiche, il cibo e il vino, le fotografie hanno il compito di creare un’immagine dinamica della regione, dove la tradizione si sposa con la modernità per valorizzare la propria storia e farne delle solide fondamenta per il futuro. “Guardando al passato si può capire meglio il presente e anticipare il futuro” dice Angelantoni, citando i disegni di Leonardo Da Vinci e gli scritti di Machiavelli.

Sensational Umbria da Eataly

Le foto esposte da Eataly, per la mostra Sensational Umbria

L’assessore al turismo e ai beni e alle attività culturali, Fabrizio Bracco, parla delle immagini e di come McCurry sia riuscito a ritrarre emozionalmente sia i paesaggi che le persone, combinando la presenza umana con l’ambiente in modo magistrale. “Il più incisivo di tutti – dice Bracco – è il ritratto della fanciulla durante una festa medioevale, che incarna esattamente l'immagine dell’Umbria che vogliamo rappresentare”.

Le immagini di Sensational Umbria resteranno in mostra presso l’Italian Trade Commission (33 E 67th Street) fino al 16 Novembre e da Eataly (200 5th Avenue) fino alla fine del mese.

 

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter