Cerca

Arte e DesignArte e Design

Commenti: Vai ai commenti

Modern Gallery riapre a Philadelphia nell’ex fabbrica The Showroom at 2220

Nuovo capitolo per la galleria fondata nel 1984 come una delle cinque presenti nel cuore della Città Vecchia di Philadelphia

Modern Gallery, Philadelphia

La location? Un'ex-fabbrica di caramelle convertita nella nuova corte della creatività di Philly

Festeggia i suoi 35 anni di dedizione all’universo artistico la Modern Gallery con il suo nuovo spazio esclusivo all’interno del complesso The Showroom at 2220 di Philadelphia – al 2220 East Allegheny Avenue – ex fabbrica di caramelle risalente al XIX sec. oggi trasformata in spazio per la creatività. Una galleria all’avanguardia grazie alla lungimiranza del suo fondatore, il visionario Robert Aibel, pioniere nella scoperta di rare pièces di arredi vintage e contemporanei, ceramiche, legni torniti e opere artistiche. Diretta dal figlio Joshua Aibel e ristrutturata da Michael Gruber, la Modern Gallery torna a essere il punto di riferimento per i collezionisti di design, alla ricerca di pregiate manifatture. «Michael Gruber ha creato l’ambiente ideale per mostrare la nostra specializzazione nel design vintage e contemporaneo», racconta Robert Aibel. «Il layout finale ha una qualità autentica che è lontana dalle tipiche gallerie racchiuse in una “white box”: le pareti sono concepite con i mattoni originari dell’edificio e i pavimenti realizzati in legno con l’idea di creare un’atmosfera industriale ma al tempo stesso intima. Una ambience capace di evidenziare le caratteristiche uniche dei pezzi in mostra.»

Prima Galleria ad aver ospitato nel 1985 il lavoro di George Nakashima – padre del movimento artigianale americano, tra i principali innovatori del design del XX secolo – contribuendo così alla sua fama nel settore dell’arredo, oggi la Modern Gallery ospita la più grande e raffinata collezione di design dell’architetto che copre quattro decenni, dagli anni Quaranta agli anni Ottanta. Uno spazio rinomato anche per la sua specializzazione nell’American Studio Craft Furniture con opere di nomi prestigiosi come Wharton Esherick, Sam Maloof, Arthur Espenet Carpenter, Tage Frid, David Ebner, Wendell Castle, John Cederquist, Daniel Jackson, John Eric Byers, Miriam Carpenter, oltre alle sue esposizioni dedicate al mondo della ceramica e del legno trasformate dagli artisti Peter Voulkos, Toshiko Takaezu, Estelle Halper, Ira Winarsky, Edward Moulthrop, William Hunter e Bob Stocksdale. «Vediamo il nostro trasferimento in The Showroom at 2220 come un’opportunità per essere leader in un nuovo entusiasmante ambiente che sarà un centro dedicato al design, all’arte e all’antiquariato» afferma Joshua Aibel. «Questa nuova sede porterà un cambiamento radicale e trasformerà il modo in cui collezionisti e designer esploreranno le loro prossime opere…». In attesa delle celebrazioni dedicate al 35° anniversario della galleria che trasformeranno Philly in un’autentica design destination.

Modern Gallery
The Showroom at 2220
2220 East Allegheny Avenue – Philadelphia
www.modernegallery.com

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter