Cerca

LibriLibri

Gentrification sotto esame nel libro di Irene Ranaldi

di La VOCE NY

Il libro di Irene Ranaldi, Gentrification in parallelo mette a confronto il processo di trasformazione urbana e sociale nei quartieri di Astoria, Queens e Testaccio, a Roma. La ricerca sociologica evidenzia peculiarità nelle mutazioni del mercato immobiliare, delle categorie socio-economiche e del grado di diversità culturale esistente 

È diventato un libro lo studio fatto dalla sociologa Irene Ranaldi (che lei stessa aveva raccontato ai lettori de La VOCE nell'articolo L'invasione hipster da Astoria a Testaccio: due casi di gentrification a confronto) per mettere in parallelo la gentrification in corso ad Astoria, Queens, con un fenomeno similiare che sta trasformando il quartiere Testaccio di Roma. Nel libro dal titolo Gentrification in parallelo (Aracne Edizioni), Irene Ranaldi esplora similitudini, differenze e parallelismi tra due quartieri e due città apparentemente molto diversi eppure attarversati da simili tendenze, cambiamenti, contaminazioni. 

"Questa ricerca è stata discussa per la dissertazione della tesi di dottorato in Teoria e Ricerca Sociale, facoltà di Sociologia, e intende inserirsi in quel filone degli studi urbani che si occupa di quartieri popolari ed ex industriali in fase di riqualificazione e/o ricambio di classe sociale. Tali aree sono considerate spesso casi esemplari di zone in transizione, dove in seguito al disinvestimento di attività economiche si vengono a creare nuove comunità frutto della combinazione di rinnovate architetture, arrivo di residenti delle classi medio-alte e apertura di attività creative e culturali" si legge nella nota dell'autrice che accompagna la pubblicazione del libro.

Ireneq

Irene Ranaldi

Da Roma a New York il copione è lo stesso: cambia l'economia, scendono i prezzi, arrivano nuovi residenti, cambia la qualità dalla vita, salgono i prezzi. Il quartiere diventa appetibile per giovani professionisti, creativi e per i cosiddetti hipster. Ne risentono le attività tradizionali e i negozi a conduzione familiare, mentre fioriscono servizi per soddisfare i nuovi arrivati. La composizione sociale cambia e con essa cambia l'aspetto del quartiere.

"Attraverso un approccio qualitativo, costituito principalmente dall’osservazione partecipante e delle interviste in profondità — continua il comunicato — si è inteso studiare il rione Testaccio nel centro storico di Roma e il quartiere di Astoria nel Distretto del Queens a New York considerati contesti urbani peculiari dal punto di vista delle mutazioni intervenute nel mercato immobiliare, della natura del processo di trasformazione urbana, delle categorie socio-economiche coinvolte e del grado di diversità culturale esistente".

Il libro è disponibile anche online. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter