Cerca

MusicaMusica

Charity Concert a NY: eventi gratis per i fan e beneficienza per i poveri

Mariah Carey durante il concerto di beneficenza a Central Park

Mariah Carey durante il concerto di beneficenza a Central Park

Mentre passeggi a Central Park, può capitare di imbattersi nel concerto di Mariah Carey...

Dovunque ti giri a New York, d’estate trovi concerti. In questa stagione la musica all’aperto esplode in ogni angolo del pianeta ma le proporzioni degli eventi qua, non hanno eguali. Soprattutto per due motivi: spesso, sono gratis e vantano nomi stellari. E così mentre passeggi a Central Park, può capitare di imbattersi nel concerto di Mariah Carey. È quanto è successo a molti lo scorso weekend per l’ MLB All Star Charity Concert. La pluripremiata cantante statunitense si è esibita accompagnata dalla New York Philarmonic in occasione della serata di beneficenza organizzata dalla Major League Baseball.

La celebre squadra ha infatti donato un milione di dollari per il fondo aiuti dell’uragano Sandy. Nonostante avesse un braccio ingessato, a causa di un infortunio durante le riprese del suo ultimo video, Mariah Carey ha brillato, incantando i fan : e non è stato merito della miriade di pailettes che le ricoprivano il vestito bianco a sirena, piuttosto della voce che su “Beautiful” ha toccato note stupefacenti. Poteva non essere cosa facile emozionare un pubblico abituato ad incitare un battitore durante il match, che si trovava lì anche perché aveva avuto i biglietti gratis, ma la pluri-vincitrice di Grammy ce l’ha fatta. E lei stessa ha trattenuto a stento l’emozione, che stava per esplodere sulle note di My All, durante la quale si è interrotta per poi riprendere dopo un sospiro e un sorriso.

Ma per quanti si fossero persi il concerto, non disperate: non mancheranno presto le occasioni a New York per godersi gratuitamente stars del Pop o dell’ R’n’B. Sullo stesso terreno del Great Lawn, all’interno del Central Park infatti il 28 settembre ci sarà il Global Citizen Festival. Giunto alla seconda edizione, quest’anno lo spettacolo sarà animato da artisti come Alicia Keys, Kings of Leon, John Mayer e Stevie Wonder.

Un evento di beneficenza che intende sollecitare i leader internazionali a fare di più per aumentare il tenore di vita tra i poveri del mondo. Come l'evento dell'anno scorso,  il concerto si terrà in concomitanza del meeting dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite . Tra gli obiettivi, gli organizzatori sperano di generare pressione sui Paesi industrializzati affinchè destinino un decimo dei loro bilanci agli aiuti esteri per l'istruzione e per dare più sostegno a programmi di valorizzazione delle donne e delle bambine nel Terzo Mondo.

"Dobbiamo spingere i nostri leader ad intensificare e impegnarsi per l'azione", ha detto Hugh Evans, il fondatore e capo esecutivo del progetto, che ha aggiunto: "Questo non è solo un concerto. Stiamo costruendo un movimento".

I circa 54.000 biglietti gratuiti saranno distribuiti al pubblico attraverso una lotteria sul sito web di Global Citizen. Per qualificarsi alla lotteria, le persone dovranno registrarsi e guadagnare punti, intraprendendo varie azioni di beneficienza: firmare petizioni, fare donazioni, scrivere lettere ai leader eletti o dedicare volontariamente il proprio tempo.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter