Cerca

MusicaMusica

Gli angeli di Martin Luther King

28 Agosto 1963: Martin Luther King al Lincoln Memorial di Washington pronuncia il suo

28 Agosto 1963: Martin Luther King al Lincoln Memorial di Washington pronuncia il suo

Sono passati cinquant'anni da quel giorno di fine agosto in cui il reverendo Martin Luther King invocava con forza il suo sogno di fratellanza che vedeva convivere tra loro uomini e donne di ogni colore e religione. Davanti a lui, oltre duecentocinquantamila persone adunate al Lincoln Memorial di Washington avevano appena manifestato contro il razzismo e chiedevano a gran voce al reverendo battista di continuare a sognare. Era il 28 agosto del 1963 e le parole di King evocavano quel mondo che ha portato oggi l'America ad avere il suo primo presidente di colore avvicinandosi ancora al "dream" della libertá e dell'integrazione razziale. Una data importante che vogliamo celebrare con un cantante italiano da sempre chiamato il 'negro bianco' per la potenza della sua voce e che nell'anno dell'assassinio di King, il 1968, accoglieva il sogno del reverendo pregando un pittore dal palco di Canzonissima

 

Fausto Leali – Angeli negri (1968)

Pittore ti voglio parlare
mentre dipingi un altare
io sono un povero negro 
e di una cosa ti prego
Pur se la vergine è bianca, 
fammi un angelo negro
tutti i bimbi vanno in cielo
anche se son solo negri.
Lo so
dipingi con amor
perchè
disprezzi il mio color
se vede bimbi negri 
Iddio sorride a loro
Non sono che un povero negro
ma nel Signore io credo
e so che tiene accanto
anche i negri che hanno pianto.
Lo so
dipingi con amor
perchè
disprezzi il mio color
se vede bimbi negri
Iddio sorride a loro
Iddio sorride a loro

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter