Cerca

MusicaMusica

Fermiamo il dolore delle donne del mondo

Sofia Loren in una scena de "La ciociara", per la regia di Vittorio De Sica (1960)

Sofia Loren in una scena de "La ciociara", per la regia di Vittorio De Sica (1960)

In Italia come nel resto del mondo, sono sempre più numerosi i casi di abusi e violenze contro donne e bambine

 

Voleva solo rapire una donna e chiederne il riscatto. Ha scelto Silvia l'assassino di Udine, perché faceva jogging in un parco di Udine. E poi Marilia uccisa perché incinta, Lucia sfigurata con l'acido per avere lasciato il fidanzato, Giuseppina prima investita e poi cosparsa di benzina dal marito che le ha dato fuoco. Tutti casi di abusi sulle donne che riguardano l'Italia da Nord a Sud e solo negli ultimi mesi del 2013.

Il problema del femminicidio é oggi un'emergenza reale, in Italia come nel mondo. Basti pensare all'India, teatro di crudeltà inaudite, o al Pakistan, colpevole di ospitare mostri che abusano di angeli di cinque anni. Nel maggio scorso l'Italia ha ratificato la Convenzione di Istanbul, uno strumento internazionale promosso dal Consiglio d'Europa per creare un quadro giuridico completo che protegga le donne contro qualsiasi forma di violenza. 81 articoli che decidono su violenza fisica, psicologica, stupro, stalking, mutilazioni, e si fondano sul presupposto iniziale della "concreta parità tra i sessi, rafforzando l'autonomia e l'autodeterminazione delle donne". L'Italia é stata il quinto Paese a ratificare la Convenzione, dopo Montenegro, Albania, Turchia e Portogallo. Perché sia applicata, deve essere sottoscritta da almeno 10 Stati, di cui almeno 8 membri del Consiglio d'Europa. Ormai non c'é più tempo, queste violenze devono terminare, lo dobbiamo a tutte le vittime, il cui dolore Mia Martini ha saputo cantare con grazia struggente.

Mia Martini – Donna (1989)
http://m.youtube.com/watch?v=v6lBHAagCik

Donne piccole come stelle 
c'è qualcuno le vuole belle 
donna solo per qualche giorno 
poi ti trattano come un porno. 
Donne piccole e violentate 
molte quelle delle borgate 
ma quegli uomini sono duri 
quelli godono come muli. 
Donna come l'acqua di mare 
chi si bagna vuole anche il sole 
chi la vuole per una notte 
c'è chi invece la prende a botte. 
Donna come un mazzo di fiori 
quando è sola ti fanno fuori 
donna cosa succederà 
quando a casa non tornerà. 
Donna fatti saltare addosso 
in quella strada nessuno passa 
donna fatti legare al palo 
e le tue mani ti fanno male. 
Donna che non sente dolore 
quando il freddo gli arriva al cuore 
quello ormai non ha più tempo 
e se n'è andato soffiando il vento. 
Donna come l'acqua di mare 
chi si bagna vuole anche il sole 
chi la vuole per una notte 
c'è chi invece la prende a botte. 
Donna come un mazzo di fiori 
quando è sola ti fanno fuori 
donna cosa succederà 
quando a casa non tornerà
 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter