Cerca

MusicaMusica

Banks: la promessa anti-social dell’r’n’b

Non ama internet anche se è stato cruciale alla sua ascesa. Quest'artista dal fascino misterioso e mood da ragazza della porta accanto è una delle novità pop più interessanti del panorama r'n'b. Atmosfere seducenti, voce magnetica, suoni limpidi ed eleganti preannunciano che non sarà una semplice meteora

Su Facebook ci tiene a precisare: “Ciao mondo, a me piace tenermi in contatto con la gente lontana dallo schermo di un computer; Twitter, Facebook e Instagram non hanno mai fatto per me, li gestisce il mio manager; se volete potete telefonarmi al (323) 362-2658”.

Probabilmente neanche lei immaginava di raggiungere oltre 120mila fan in pochi mesi, con solo due EP all'attivo e un pugno di singoli a dir poco esaltanti. Rispondere a tutti diventerà sempre più difficile per Angeleno Jillian Banks aka BANKS, ora che si appresta a esordire per la prima volta oltreoceano col suo attesissimo tour che toccherà in Europa solo Scozia e Inghilterra. La sua presenza è già stata confermata alle prestigiosissime rassegne americane del Coachella Festival del prossimo aprile e del NYC Governor Ball di giugno.

Nata e cresciuta venticinque anni fa a Tarzana, zona residenziale nella San Fernando Valley, nord-ovest Los Angeles, rientra nella categoria degli astri nascenti esplosi sul web. Nonostante lei ripudi o non apprezzi particolarmente le logiche dei social e dei blog che sono stati cruciali per la sua inarrestabile ascesa. Un fascino misterioso tra tratti vagamente esotici e mood da ragazza della porta accanto. Soprattutto una voce dall'indubbia presa la rendono una delle promesse pop più interessanti del panorama r'n'b.

Jilian fa musica in casa da quando, a 15 anni, le regalano una tastiera. Lei inizia ad appassionarsene per distrarsi dalle sofferenze legate al divorzio dei suoi genitori, come in tante altre storie a stelle e strisce. Un po’ per gioco, un po’ per svago scrive le sue canzoni, ma inizierà a fare sul serio solo dieci anni più tardi. Il singolo Before I Ever Met You arriva online nel febbraio del 2013, guadagna in pochissimo tempo decine di migliaia di click e grazie al decisivo passaparola del web (e dei social) il suo nome inizia a girare in California, nel resto degli Stati Uniti e oltreoceano. Stesso destino per un’altra traccia, Warm Water che può avvalersi di una collaborazione di lusso, quella di Totally Enormous Exctinct Dinosaur, produttore elettronico di Oxford. Il nome gira molto velocemente, i brani funzionano, così si accorgono di lei il produttore locale Djemba Djemba che le cura il remix di Fall Over e poi Lil Silva, produttore britannico di BBC 1, che lancia ad altissima rotazione la sua rielaborazione di Work.

Uno dei nomi più importanti dell’r’n’b canadese più sofisticato, Abel Tesfaye, aka The Weeknd, la sceglie come spalla nel suo tour nordamericano. Il successo è preannunciato, Banks lascia tutti incantati con gli estratti dal suo ultimo EP, London, uscito a settembre per Good Year Recordings e Harvest Records. Nominata tra i brand new 2014 da MTV, nella sua ultima gemma pop, Brain chiama in studio uno dei producer elettronici di culto della scena di Los Angeles. Atmosfere seducenti, voce magnetica, suoni limpidi ed eleganti. Banks non sarà una semplice meteora.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter