Cerca

MusicaMusica

Un Columbus Day a suon di House

Quest'anno per la prima volta il Columbus Day, la festività italo-americana per eccellenza, cambia look per rivolgersi al pubblico dei più giovani, chiamati a festeggiare sotto alla consolle di Claudio Coccoluto con Fabrizio Sotti come special guest per un inedito DJazz set

Mai Cristoforo Colombo si sarebbe potuto immaginare che un giorno la sua scoperta sarebbe stata commemorata a suon di musica House. Sì perché è proprio quello che succederà tra pochi giorni, in memoria del Columbus Day, la giornata più italiana del calendario americano, quest'anno proposta in una veste un po' svecchiata e meno mandolinizzata rispetto a quanto accaduto in passato: giovani e musica per la festa che più di altre celebra il contributo italiano alla società e alla cultura americane. Tutto si svolgerà il prossimo sabato 11 ottobre, all'interno della newyorchese High Line Ballroom (431 W 16th St, New York), dove è atteso un ospite d'eccezione apprezzato, oltre che in Italia, anche all'estero e a New York ormai di casa: Claudio Coccoluto.

A spiegarci come sarà strutturata la giornata è Giampaolo Ienna, il leader di I Love Italian Djs Records, l'etichetta organizzatrice dell'evento nata nel 2006 da un'idea di Enzo Zullo, anche lui coinvolto nell'evento.

“Poco tempo fa – racconta Ienna – ho ricevuto una chiamata dal proprietario della Dual Group, compagnia che ha creato lo champagne brunch numero uno per ben sette stagioni, non solo sulla scena newyorchese, ma anche a livello internazionale, con il quale abbiamo concepito l'idea di dare un nuovo look al Columbus Day. La location, la High Line Ballroom, è quella dove loro organizzano il brunch ogni sabato. La richiesta di un nostro coinvolgimento è scaturita dal fatto che siamo gli unici importatori del brand Made in Italy a New York in materia di party”.

L'evento inizierà a partire dalle 1.30 pm per concludersi intorno alle 9 di sera. Ad aprire la giornata sarà proprio Giampaolo Ienna, che salirà alla consolle e intratterrà il pubblico fino alle 4.30 pm per poi passare il testimone a Claudio Coccoluto, in consolle fino alla chiusura del party. Ad accompagnare Coccoluto, per un inedito DJazz set, salirà poi sul palco il jazzista Fabrizio Sotti che proprio alla Highline Ballroom si è di recente esibito accompagnato da una lunga serie di star internazionali.

Claudio Coccoluto insieme a Giampaolo Ienna

Claudio Coccoluto insieme a Giampaolo Ienna.

Il punto di incontro e di confronto che questa versione del Columbus Day vuole sancire tra Italia e America, dunque, è proprio la musica, in questo caso quella di Dj Coccoluto, da oltre trenta anni uno dei guru delle piste da ballo e oggi considerato una vera e propria icona della musica House. Se in passato i festeggiamenti hanno sempre avuto un tono più istituzionale, quest'anno l'intento è quello di proporre un evento innovativo che avrà come protagonisti proprio i giovani, coloro ai quali in futuro spetterà il compito di mantenere vivo il legame tra l'Italia e gli USA.

Ma da dove è nata l'idea di un simile festeggiamento? “Fino a oggi – continua a spiegarci Ienna – nessuno mai aveva pensato a un evento di questo tipo in occasione del Columbus Day; l'idea, che avevamo in mente da tempo, era quella di festeggiarlo in modo alternativo rispetto al passato. La comunità italoamericana è di solito abituata ad altri tipi di festeggiamenti, ma con questa edizione i giovani americani, italiani e italo-americani sparsi per la città avranno la possibilità di riunirsi in quella che si prospetta come una grande rimpatriata. Non solo ce l'abbiamo fatta, ma siamo anche riusciti a coinvolgere uno dei Dj italiani più famosi dell'House”.

Questa particolare versione del Columbus Day, dunque, punta tutto sui giovani per celebrare lo scambio tra due culture, quella italiana e quella americana, in continue e vicendevoli evoluzioni e contaminazioni.

“Le aspettative – aggiunge Ienna – non sono basse. La grande famiglia di giovani italiani, dispersa in giro per la città, avrà la possibilità per un giorno di riunirsi, conoscersi e sentire meno la solitudine e la mancanza di ciò che hanno lasciato in Italia. Avere come scusa Coccoluto, poi, sarà la ciliegina sulla torta”.

Con I love Italian Djs Records e Dual Group ci saranno anche quelli di Day & Night, tra gli organizzatori più noti di feste ed eventi nella Grande Mela. “La cordata – conclude Ienna – promette di dare vita a un evento indimenticabile”.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter