Cerca

MusicaMusica

Deradoorian, le sperimentazioni pop dell’ex Dirty Projectors

L'esordio su LP  premia il coraggio della ventinovenne Angel Deradoorian, fino al 2012 al fianco di Amber Rose in una delle band più originali della scena di Brooklyn. Con The Expanding Flower Planet la polistrumentista californiana ci regala un'elettronica pop fresca ed elegante. Il suo tour inzia a settembre, da Brooklyn

È uscito il 21 agosto l'esordio su LP di Deradoorian The Expanding Flower Planet distribuito da Anticon. Chi ha perso la testa per una delle band più originali della scena di Brooklyn, se non ricorda il complicato nome della polistrumentista, ricorderà certamente quelle armonizzazioni vocali che fino al 2012 si sono incastrate alla perfezione con quelle della vocalist Amber Rose. Poi la ventinovenne Angel Deradoorian ha scelto di intraprendere definitivamente strade parallele e il nuovo album in uscita sembra premiare il suo coraggio e la sua scelta. Tra gli addetti ai lavori e le star della musica indipendente e mainstream il suo nome è tutt'altro che ignoto. Negli ultimi anni è comparsa da guest in canzoni di Flying Lotus, Vampire Weekend, Charlie XCX, Matmos, The Roots, Prefuse 73 e addirittura di Brandon Flowers (The Killers) e U2.

Angel è nata e cresciuta sulla costa opposta, più esattamente nel nord della California, a Orangevale, un centro a 20 minuti da Sacramento, da una famiglia di origini armene (come testimonia il cognome dal fascino arcano ed esotico). 

Per sua fortuna cresce in una famiglia musicalmente molto sensibile e così la sua carriera di talentuosa polistrumentista inizia fin da piccola quando suona prima il violino e poi il pianoforte. A soli 15 anni, i suoi genitori sono talmente convinti delle potenzialità della figlia da autorizzarle l'abbandono degli studi ordinari per consentirle di studiare musica. Basta un esame per abbandonare le scuole superiori e grazie a questa scelta molto netta e brusca, già da minorenne mentre segue alcune lezioni musicali al college, si dedica da autodidatta a qualsiasi strumento possibile e immaginabile. A 17 anni va via di casa e dopo un lungo peregrinare a zonzo per gli States finisce nel cuore della scena musicale indipendente dell'epoca, ovviamente a Brooklyn. Il suo talento non è solo una percezione dei genitori. Nel 2007 entra in contatto con Dave Longstreth che dal 2002 ha un progetto di pop d'avanguardia che un dal 2003 ha il nome di Dirty Projectors. Con le sua miscela di indie-pop, rock, musica dell'Africa occidentale e R&B e gli incredibili intrecci vocali diventa in pochi uno dei nomi più originali e celebrati del Nord America e oltre. Icone della musica come David Byrne dei Talking Heads e Björk che li convocheranno per collaborazioni e tour. Bitte Orca del 2009 ne segna la definitiva consacrazione. Nello stesso anno, anche Angel che inizia una relazione con Dave Portner aka Avey Tare di un'altra band simbolo degli anni Zero, gli Animal Collective, si mette alla prova con il suo primo lavoro da solista L'EP Mind Raft, mini-album eclettico e ricco di spunti, ma ancora priva di una direzione molto chiara. In fondo, Angel ha solo venticinque anni, nel 2012, anno dell'uscita del capolavoro della band Swing Lo Magellan che accresce il seguito dei Dirty Projectors, grazie a un approccio melodico meno cervellotico. 

Deradoorian proprio nel 2012 sceglie di cambiare strada per dedicarsi esclusivamente al suo percorso di compositrice pop, abbandonando Baltimora dove vive con il suo partner per tornare alle radici, in California, a Los Angeles. 

Come spiega in un'intervista, Angel, a New York ha sempre avuto poco tempo per comporre, sempre impegnate in mille comparsate e collaborazioni live e in studio con band e artisti di Brooklyn. A Los Angeles ha finalmente il tempo di coltivare il suo sofisticato talento di songwriter. Insieme ad Avey Tare, Angel mette in piedi un altro progetto di pop psichedelico, Avey Tare's Slasher Flicks che realizza subito un album, Enter the Slasher House cui segue un tour. Anche in California non c'è tregua, ma finalmente alla fine del 2014, Deradoorian porta a termine il suo primo LP che a partire dall'ammaliante litania A Beautiful Woman cattura l'attenzione dei principali siti e magazine del settore. La sua voce algida e aliena ha un fascino gotico e non mancano mai contaminazioni esotiche, figlie delle sue origini caucasiche, flash tribali, suggestioni indiane, in un elettronica pop assolutamente fresca, elegante e dal respiro contemporaneo. Kate Bush, Radiohead, The Knife, reminiscenze kraut figlie dei Can e una voce che non può lasciare indifferenti.

Angel finalmente è arrivata al suo approdo ideale, e tutto ciò a meno di trent'anni. 

Deradoorian è su Twitter e su Facebook . Il suo tour parte l'11 settembre dal Baby's All Right di Brooklyn. 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter