Cerca

Spettacolo

"Capri Revolution" di Mario Martone, ovvero quella mai estinta sete di libertà

Dopo "Noi credevamo" e "Il giovane favoloso", arriva sugli schermi la conclusione della personale trilogia del regista sulla storia d'Italia fino al 1914

Ogni rivoluzione porta con sé una propria valenza politica: si può allora anche pensare che "Capri-Revolution" è, per certi versi, magari inaspettatamente, anche un film politico: sulla tolleranza, l’integrazione, il progresso, e che ripropone l’eterna dialettica tra tradizione e rinnovamento

di Giuseppe Sacchi

Recently Published

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter