Cerca

Mauro Lucentini

Sono nato e vissuto a Roma che però ho abbandonato più di mezzo secolo fa per fare il giornalista in varie parti del mondo. Ne ho tratto una specie di complesso di colpa nei confronti della mia città natale, complesso che ho un po’ alleviato scrivendo da lontano una Grande Guida di Roma, che si vende in diverse lingue in diversi paesi. A New York venni per rimanerci tre o quattro anni, invece ci incontrai la ragazza più carina e dolce del mondo così ci sono rimasto, mettendo su, come si suol dire, famiglia. Lei però, pur essendo tanto più giovane di me, è poi scomparsa come un fiorellino che muore. In questa lunga carriera, cominciata quasi da bambino, ho sempre scritto sia di politica che di arte e di questo non mi pento.

Art Street

Arte e Design -

Donna d’arte, desiderio e libertà: Leonor Fini celebrata al Museum of Sex

Arte e Design -

Addio al “Gabbiano”, la galleria “comunista” di una Roma felliniana

Arte e Design -

Escher e Corse, a New York due mostre da sogno su geometria e luce

Arte e Design -

Nel centenario della sua morte, i disegni di Gustav Klimt in mostra a New York

Arte e Design -

Al MET, il minaccioso pupazzo “in spirito di pace” che spaventa New York

Arte e Design -

MoMA, “Being, New Photography 2018”: la natura nella fotografia dell’essere

Arte e Design -

Una statua del Bernini in America: colpo grosso di un museo del Connecticut

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter