Cerca

Scienza e SaluteScienza e Salute

Commenti: Vai ai commenti

Quel che sappiamo (e cosa non) sulle possibili cure del coronavirus promosse da Trump

Non c’è evidenza che farmaci per la cura della malaria funzionino nel trattamento o nella prevenzione del coronavirus, ma questo è quanto sappiamo fin ora

di Charles Ornestein

Trump and the Covid-19 pandemic in the USA in an illustration by Antonella Martino

Questo articolo è uscito su ProPublica nella sua forma originale. ProPublica è un media non-profit che investiga abusi di potere. Iscriviti per ricevere le nostre principali storie al momento che sono publicate.

_____________________________________________________________________________________

L’entusiasmo del presidente Donald Trump per alcune medicine anti-malaria di decine di anni fa per curare il coronavirus ha dato luogo a un  generale interesse  in questi farmaci, accaparramento da  parte di alcuni medici, nuove prove cliniche fatte al volo, e disperazione da parte di pazienti che le prendono per altre malattie.

Molti esperti dicono che non c’è abbastanza evidenza che i farmaci abbiano effetto nel caso del coronavirus, ma almeno alcuni dicono che c’è poco da perdere nel somministrare hydroxychlorine a pazienti  severamente ammalati con il coronavirus.

“E’ improbabile che faccia peggiorare il COVID-19, e dato il fatto che può essere di aiuto…. non abbiamo letteralmente nient’altro che trattamenti di supporto,” ha detto il Dr. David Juurlink, un internista e capo della divisione di farmacologia e tossicologia alla University of Toronto, Canada.

Questo è quanto sappiamo e non sappiamo sui farmaci, cloriquine e hydroxychloriquine , conosciuta anche con il nome di marca Plaquenil.

QUELLO CHE SAPPIAMO

I farmaci sono approvati dalla Food an Drug Administration, ma non per il trattamento del coronavirus

I farmaci sono in esistenza da decadi e sono approvate dalla FDA. Hydroxychloroquine e’ sta approvata per la prevenzione di e il trattamento di attacchi acuti di malaria, come pure di lupus e reumatoide artrite

Chloroquine è approvata per la prevenzione e il trattamento della malaria.

Ad una conferenza stampa del 19 marzo, Trump ha suggerito che la FDA aveva approvato hydroxychloroquine per il trattamento del coronavirus, il che non e’ vero. Alla stessa conferenza, il Dr. Stephen Han,  Commissioner della FDA ha detto: “Quello e’ un farmaco che il presidente ci ha ordinato di riconsiderare accuratamente, se si può espanderne l’uso per vedere se ha alcun beneficio per i pazienti. E certamente, noi vogliamo farlo nello scenario di una grande prova clinica —  una grande e pragmatica prova clinica — per ottenere attualmente  quell’informazione e rispondere alla domanda che ha bisogno di una risposta — chiesta e risposta.”

Detto questo, i medici generalmente hanno il permesso di ordinare il farmaco per usi non approvati.

Un numero di ospedali usano la droga per curare pazienti con il coronavirus.

La University of Washington, la University of Michigan e altri centri accademici di medicina hanno aggiunto hydroxychloroquine ai loro protocolli di cura.

“Hydroxychloriquine è un farmaco non costoso e generalmente sicuro per uso di corta durata, con poche azioni reciproche di droga a droga” dice  il protocollo della University of Washington. “Mentre non sappiamo se abbia alcun effetto nella cura del COVID-19 c’è un rischio favorevole: rapporto costo benefici. Molteplici prove sono in corso, e questa raccomandazione sarà aggiornata quando altri dati saranno disponibili”.

Mentre Trump ha parlato di una combinazione di hydroxychloroquine e l’antibiotico Zithromax, la University of Michigan raccomanda contro l’uso di azithromycin nella cura del COVID-19, dichiarando l’evidenza “debole.”

Pillole di Hydroxychloroquiine sulfate

Pazienti che dipendono dall’hydroxyxhloroquine per altre malattie non possono averlo.

Come abbiamo già riportato la settimana scorsa, pazienti che soffrono di lupus non riescono a ottenere le loro ricette. Anna Valdez, un’infermiera in California, ci ha detto che senza il farmaco, probabilmente potrà avere  un nuovo attacco della malattia o deve passare a medicine più potenti che sopprimono il sistema immunitario che, paradossalmente, metterla al rischio di serie conseguenza  se dovesse contrarre il coronavirus.

“Quando penso ad altra gente qui d’attorno con il lupus o altri disordini del sistema immunitario, c’è veramente da spaventarsi,” disse Valdez one settimana fa. “Se io contraggo il coronavirus, a differenza di altri della mia età, io ho quasi 50 anni, che può rimettersi e andar  finire bene, io probabilmente andrei a finire in un centro di cura intensiva.”

Secondo un report dell’ agenzia BuzzFeedNews, la compagnia di assicurazione per la salute Kaiser Permanente sembra che stia dando priorità a dar il farmaco a pazienti con il COVID-19 che a quelli con il lupus. La compagnia di assicurazioni ha detto a un paziente in California che non le avrebbe rinnovato la ricetta per hydroxychloroquine. “Grazie per il sacrificio che stai facendo a favore di coloro che sono criticamente ammalati; il tuo sacrificio può attualmente salvare delle vite” il suo dottore le ha detto in un messaggio.

Un direttore medico regionale della compagnia Kaiser ha detto a BuzzFeed that Kaiser, come altre organizzazioni di cura medica, “ha dovuto prendere dei passi per controllare l’efflusso del farmaco per assicurarne l’accesso a pazienti severamente ammalati, inclusi quelli sia con il COVID-19 che quelli con lupus acuto”.

_____________________________________________________________________________________

Leggi Oltre

Pazienti che soffrono di Lupus non possono prender medicine cruciali dopo che il president Trump ha reclamizzato cure non comprovate per il coronavirus.

La notizia di Trump non comprovata che hydroxychloroquine può essere usata nella cura del COVID-19, ha causato indebite accumulazioni del farmaco, mettendo a rischio pazienti affetti di Lupus e altri a a rischi maggiori. Sabato pomeriggio,  ad Anna Valdez rimanevano solo 27 pillole. E ora ne ha solo 25.

____________________________________________________________________________

Ha detto che tale decisione non avrebbe avuto effetto contrario in caso di pazienti con il lupus. “Ampia esperienza e ricerca mostrano che l’hydroxychloroquine si accumula nel corpo e continua a funzionare  per una media di 40 giorni anche dopo l’ultima dose amministrata. A quel punto, ci aspettiamo che quelli che producono il farmaco avranno  incrementato la produzione per far fronte alla più alta domanda”.

Alcuni dottori e le loro famiglie si stanno impossessando  illecitamente di quantità del farmaco.

Abbiamo riportato in un altro articolo che le farmacie e Le Agenzie Farmaceutiche dei vari stati sono preoccupate dal fatto che medici e le loro famiglie stanno impossessandosi illecitamente e mettendo da parte grandi quantità del farmaco.

“E’ una disgrazia, ecco quello che è,” ha detto il dottor Garth Reynolds, direttore esecutivo della Illinois Pharmacist Association. “E completamente egoistico.”

“Abbiamo persino avuto un paio di esempi di individui che scrivevano le ricette, che volevano dirci che gli individui  per i quali prescrivevano soffrivano di artrite reumatoide,” ha detto, spiegandoci che i farmacisti sospettavano che quanto dicevano non era vero. “Per me è una frode”.

Alcuni State Pharmacy Boards hanno creato delle restrizioni a ricette del farmaco. E la American Medical Association ha ricordato ai medici di non impossessarsi illecitamente del farmaco”.

La AMA ha ordinato di fermare qualsiasi tipo inappropriato di ricette o ordini di farmaci, inclusi chloroquine o hydroxychloroquine, e ha lanciato un appello ai medici e altri professionisti della salute di osservare i più alti standards di professionismo ed etica,” ha detto Patric A. Harris, presidente della American Medical Association.

In un memorandum alla sua staff questo giovedì, il Dr. Craig R. Smith, il capo della chirurgia al New York-Presbyterian/Columbia University Irving Medical Center, ha dato la sua risposta a questi reports di impossessamento illecito di farmaci. “Non ti fa sentire prode?” ha scritto sarcasticamente. Invece, ha incoraggiato studi clinici randomizzati in doppio cieco per accertare se il farmaco funziona.

Ci sono tentativi di incrementare l’offerta del farmaco, ma altre mosse potrebbero ridurla.

Vari produttori di farmaci son pronti a farsi avanti, Novartis ha detto che donerebbe più di 130 milioni di dosi dell’hydqroxychlroquine su base globale per supportare la risposta al COVID-19. Altre compagnie hanno promesso milioni di dosi.

Allo stesso tempo, il governo dll’India la settimana scorsa ha imposto un moratorium sull’esportazione dell’ hydroxychloroquine, eccetto sotto certe condizioni incluse “su basi umanitarie su base di caso per caso.” L’India e’ uno dei maggiori fornitori di farmaci generici usati negli Stati Uniti.

Gruppi conservatori e conduttori di televisione continuano a parlare dei benefici del farmaco.

Come abbiamo riportato la settimana scorsa, un gruppo di imprenditori conservatori fa pressione sull’amministrazione Trump per usare il hydroxychloroquine, indicando in una petizione on-line che “regolamenti burocratici, e una disfunzionale catena di rifornimento nella cura della salute” stanno impedendo la capacita’ delle varie compagnie di produrre il farmaco.

La Job Creators Network, fondata da un donatore del partito Repubblicano e co-fondatore dell’Home Depot, Bernard Marcus, attraverso avvisi su Facebook ha chiesto ai suoi sostenitori di chiedere al presidente “DI TAGLIAR FUORI LA BUROCRAZIA” e mettere il farmaco a disposizione.

_____________________________________________________________________________________

Un gruppo di Repubblicani miliardari si dichiara a favore di una cura non comprovata del

Covid 19 promossa da Trump

Un gruppo non profit creato dal miliardario co-fondatore di Home Depot dice che le compagnie sono pronte a produrre il farmaco se non fosse per la burocrazia. Gli esperti ci dicono invece che nulla e’ stato comprovato e che sia possibilmente pericoloso.

_____________________________________________________________________________________

Anche Fox News si e’ dichiarata a favore del farmaco. Tucker Carlson ha detto: “Alcuni giorni fa, il presidente ha espresso fiducia nell’hydroxychlooroquine nella cura per l’epidemia. E questo e’ quanto ci volesse per i media. Se Trump e’ a favore, loro sono contro, anche se può salvare  le vite di americani.” E ha aggiunto: “Sono bambini che reagiscono. E immediatamente hanno lanciato una campagna per screditare il farmaco molto prima  dei risultati degli esami clinici.”

L’avvocato privato di Trump Rudy Giuliani, questo venerdì, ha circolato un tweet di un attivista conservatore che falsamente ha dichiarato che hydroxychloroquine e’ effettivo al 100% nella cura del COVID-19, ha detto che il governatore dello Stato del Michigan minaccia quei medici che lo ordinano, Mediaite ha riportato. (  Non e’ stato provato che il farmaco sia effettivo al 100% e lo Stato del Michigan, come altri stati, ha messo in guardia  di non toglierlo dal mercato per accumularlo illecitamente per il proprio uso.) Twitter ha rimosso il tweet di Giuliani perché in violazione delle regole del sito.

E il chirurgo cardiaco Dr. Mehemet Oz ha parlato con grande entusiasmo del farmaco nel programma di Fox News di Sean Hannity: “Cosi’ non vogliamo che la gente usi questa roba volenti o nolenti. Dovete parlare con il vostro medico. Ma un gran numero di medici qui a New York e in tutto il paese traggono conforto dall’idea di usare il farmaco al più presto possibile nel trattamento dei loro pazienti.”

Esprimenti clinici sono in corso.

Lo Stato di New York, che e’ stato l’epicentro dell’epidemia  negli Stati Uniti, ha acquistato 70,000 dosi di hydroxychloroquine, 10,000 dosi di azithromycin e 750.000 dosi di chloroquine per uso in esperimenti clinici.

“Il presidente e’ ottimista su questi farmaci, e noi siamo tutti ottimisti che tutto funzioni,” ha detto il governatore di New York Andrew Cuomo il 22 marzo. “Ne ho parlato con un numero di funzionari della salute, e c’e’ una buona base  per credere che possano funzionare. Alcuni funzionari della salute indicano l’Africa, che ha un minore tasso di infezioni, e c’e’ la teoria che siccome la gente prende questi farmaci per combattere la malaria in Africa, possa essere attualmente una delle ragioni che il tasso di infezione e’ basso in Africa. Non sappiamo, ma dobbiamo saperlo e saperlo al più presto possibile. E su questo sono d’accordo con il presidente.”

Anche la University of Minnesota sta arruolando pazienti in un esperimento clinico. Ma non riesce ad avere abbastanza volontari, da quanto dice la ABC News. In una storia di questo mercoledì, ABC ha riportato che il principale investigatore e’ in cerca di 1,500 volontari per un esperimento clinico, “ma nella settimana in cui ha ottenuto l’approvazione della FDA e’ riuscito ad arruolare solo 411 persone.” Solo 25 di 1,500 volontari necessari per un secondo esperimento si sono iscritti.”

Alcune persone si auto-medicano con risultati nocivi.

Banner Health in Arizona ha riportato la settimana scorsa che un uomo e’ morto e la moglie e’ stata ammessa in ospedale dopo che la coppia, tutti e due sessantenni, hanno preso fosfato di chloroquine, un additivo comunemente usato negli acquari per pulire le vasche dei pesci. “Entro  30 minuti dall’ingestione, la coppia ha sofferto effetti immediati da dover essere ammessi al vicino ospedale Banner Health,” ha detto il sistema.

La moglie del signore ha detto ad NBC News che aveva visto la conferenza stampa del presidente nella quale esaltava il valore della chloroquine e della hydroxychloroquine. “L’ho vista [la chloroquine phosphate] su uno dei scaffali e ho pensato, “Hey, ma non e quella la roba della quale stanno parlando in televisione?” ha detto alla network. “Avevamo paura di ammalarci.”

Sabato, i Centers for Disease Control and Prevention hanno avvertito che “chloroquine phosphate, usato senza ricetta e sotto supervisione di ufficiali di salute publica, può causare serie conseguenze di salute, inclusa la morte. Clinici e ufficiali di salute publica devono scoraggiare il publico dal mal uso di chloroquine phosphate ( una sostanza chimica usata per gli acquari di casa.)

QUELLO CHE NON SAPPIAMO

Se i farmaci possono curare il coronavirus.

Uno studi abbastanza limitato fatto in Francia pareva suggerire che hydroxychloroquine, combinato con azithromycin, potesse funzionare nella cura del COVID-19. Un differente limitato studio in Cina pare indicare che hydroxychloroquine non essere effettivo in pazienti comparati con quelli che non avevano preso il farmaco.

“Io penso che questo sia un esempio dove la velocità del virus si muove molto più presto della velocità della prova,” Joel F. Farley, un professore alla University of Minnesota College of Pharmacy ha scritto in una e-mail a ProPublica.”

Jurlink della University of Toronto dice che lui e’ a favore dell’uso del farmaco in pazienti seriamente ammalati e non in quelli con sintomi moderati o per tentare di prevenire l’infezione.

“Potrei avere una risposta completamente differente in un mese o due una volta che abbiamo migliori dati,” ha detto. “Non ho la minima idea se il consiglio che vi sto dando sia buono o no, ma e’ il meglio che possa fare oggi 27 marzo.”

Aggiornamento, 30 marzo 2020: Tardi domenica sera, l’ US Department of health and Human Services ha  detto che i prudottori di farmaci avevano donato decine di milioni di dosi di hydrxychloroquine allo Strategic  National Stockpile e che la Food and Drug Administration aveva emanato una autorizzazione d’emergenza che permette di distribuire hydroxychloroquine e chloroquie  dalle riserve da amministrare a pazienti con il COVID-19 “quando un esperimento clinico  non e’ disponibile o fattibile.”  Una notizia diramata dalla HHS dice che “per quanto non ci siano correntemente cure approvate per il COVID-19, ambedue i farmaci hanno dimostrato attività in studi di laboratorio contro il coronavirus….Rapporti aneddotici suggeriscono che questi farmaci possono offrire qualche beneficio nella cura di pazienti ospedalizzati con il COVID-19. Esperimenti clinici sono necessari per dare evidenza scientifica che queste cure sono effettive.”

Traduzione di Salvatore Rotella

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter