Cerca

SportSport

80 anni di basket con l’Olimpia Milano, da Chicago a New York

Giorgio Armani, patron dell'Olimpia dal 2008, insieme ad alcuni giocatori

Giorgio Armani, patron dell'Olimpia dal 2008, insieme ad alcuni giocatori

In occasione della partita del 4 ottobre al Madison Square Garden contro il Maccabi Tel-Aviv e per celebrare gli 80 anni dell'Olimpia Milano, la National Italian American Sports Hall Of Fame di Chicago apre una mostra permanente di cimeli e fotografie che ripercorrono la storia della squadra più di successo del basket italiano

Nel tempio mondiale dello sport, il Madison Square Garden, il 4 ottobre arriva la squadra che ha conosciuto più successi nella storia del basket italiano, l'Olimpia-Milano, che scenderà in campo contro una avversario importante come il Maccabi Tel-Aviv. Con l'occasione e per celebrare gli 80 anni di storia dell'Olimpia Milano, il National Italian American Sports Hall Of Fame (NIASHF) di Chicago, inaugura una mostra permanente che raccoglie una serie di fotografie e cimeli, tra cui le note scarpette rosse, che raccontano la storia della squadra e dei suoi protagonisti che hanno influito sulla crescita ed espansione dell'Olimpia Milano.

Tra i grandi nomi celebrati nella mostra ci sono personaggi come Sandro Gamba: classe 1932, cominciò a giocare a basket all'età di 13 anni e da giocatore ha poi vinto 10 scudetti. Tutti con l'Olimpia. È stato poi capitano, e allenatore e dopo aver avviato l'Olimpia andò a Varese vincendo due titoli europei, per poi prendere in mano la Nazionale con cui conquistò traguardi storici, come l’argento olimpico a Mosca del 1980 e l’oro europeo del 1983. Altri personaggi storici dell'Olimpia Milano sono immortalati nella mostra: Cesare Rubini, Diego Meneghin, Bill Bradley, Bob McAdoo sono stati atleti, e appassionati di basket che hanno cambiato la storia della squadra. 

L'evento rende poi omaggio anche ad alcuni cestisti italo-americani hanno contribuito al successo della squadra sui campi italiani e internazionali: Mike Sylvester, nato a Cincinnati, Ohio, ha giocato per  3 stagioni all'Olimpia Milano e ha vinto la medaglia d'argento per l'Italia ai Giochi Olimpici del 1980 di Mosca; Dante Calabria, nato a Pottstown, Pennsylvania, ha giocato per il leggendario allenatore Dean Smith a UNC e giocato per Olimpia Milano per 3 stagioni. O altri ancora come Mason Rocca o John Gianelli.

La squadra, che dal 2008, è di proprietà dell'icona della moda italiana ed internazionale Giorgio Armani, può considerarsi una delle squadre più vincenti nella storia del basket italiano. Ha vinto il campionato italiano 26 volte, ha vinto il titolo europeo per 3 volte, e ha vinto 8 ulteriori prestigiosi tornei internazionali. Quest'anno a guidare la squadra è Alessandro Gentile, 23 anni, il capitano più giovane nella storia del basket italiano, supportato dal coach Jasmin Respesa, che seguirà ed allenerà la squadra per la stagione 2015-2016.

Nel suo tour americano, l'Olimpia Milano giocherà allo United Center di  Chicago giovedì 1 ottobre e a New York, domenica 4 Ottobre al Madison Square Garden.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter