Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

In un soccer match dal sapore italiano, NY Cosmos trionfa su Miami FC

3-1 per i NY Cosmos, nel match contro Miami FC: doppietta di Calvillo e rete su rigore di Ayoze

Lo stadio MCU Park di Brooklyn dove si è disputato il match New York Cosmos vs Miami FC
North American Soccer League (NASL), a New York partita emozionante solo nella ripresa. Italiani gli allenatori. Savarese (NYC): "Cavillo ha qualità importanti". Ironico Nesta (MFC): "La partita di stasera? Prossima domanda!" e dice la sua sul campionato italiano: "Juve (ancora) favorita".

Trionfale vittoria per i New York Cosmos che sul campo dell’ MCU Park di Brooklyn davanti a quasi 6000 spettatori, sabato sera hanno sconfitto per 3-1 i campioni in carica del Miami FC allenati da Alessandro Nesta. Per entrambe le squadre si trattava dell’esordio nella stagione autunnale 2017 della NASL, il secondo campionato per importanza in USA e Canada dopo la MLS: a differenza dei tradizionali campionati europei, infatti, la ‘North American Soccer League’ si suddivide in due stagioni (primavera e autunno) che, una volta terminate, proclameranno il vincitore del torneo dopo un’intricata interpretazione di playoffs e finale. Un format abbastanza originale scelto, probabilmente, anche per far aumentare la voglia di ‘soccer’ nell’esigente pubblico nordamericano, amante dello spettacolo e dei colpi di scena. Come ogni evento sportivo giocato negli Stati Uniti, prima dell’inizio del match è stato eseguito l’inno nazionale, ascoltato in rigoroso silenzio e seguito da un lungo applauso da parte di tutto il pubblico: una prassi a queste latitudini, una continua sorpresa, in positivo, per qualsiasi italiano trasferitosi oltroceano.

Il primo tempo, nonostante l’agonismo mostrato in campo, è tutt’altro che esaltante: a parte un palo colpito da Starikov, attaccante dei Cosmos, entrambe le compagini sbagliano molto e arrivano solo un paio di volte alla conclusione. A questo punto l’arbitro, il signor Ramy Touchan, forse annoiato dal troppo tatticismo, decide di diventare il protagonista assoluto della partita: nel giro di 7 minuti, tra il 19’ ed il 25’, espelle prima Emmanuel Ledesma, centrocampista della squadra di casa, e dopo Hunter Freeman, terzino dei Miami FC, per normali falli di gioco punibili al massimo con un cartellino giallo. Nonostante i tentativi del direttore di gara di rianimare il match, le squadre continuano ad annullarsi e il primo tempo si conclude sullo 0-0. Uno dei primi a rientrare sul terreno di gioco dopo l’intervallo è Nesta, visibilmente poco soddisfatto dalla prestazione offerta dalla sua squadra e specialmente dal suo numero 10, Kwadwo Poku, giocatore di talento ma, a volte, troppo anarchico in campo.

Un momento del match New York Cosmos-Miami FC al MCU Park di New York

Il primo quarto d’ora del secondo tempo è di marca Cosmos: la squadra di casa, infatti, mantiene stabilmente il possesso palla senza però trovare il giusto varco per sferrare il colpo decisivo. Al 63’ arriva la svolta del match: Poku atterra Richter e l’arbitro assegna il rigore in favore dei Cosmos. Lo spagnolo Ayoze colpisce la traversa ma è Calvillo a risolvere tutto, raccogliendo il pallone ribattuto dal montante e scagliando in rete l’1-0 per i padroni di casa. Nesta in panchina è una furia per l’ingenuo fallo commesso dal suo attaccante ma dopo appena 4 minuti dal vantaggio newyorkese, è proprio Poku a pareggiare i conti con un piatto di prima intenzione sul secondo palo. La partita a questo punto sembra indirizzata verso un poco entusiasmante pareggio ma al 79’ è ancora una volta Eric Calvillo, giovane promessa del calcio statunitense, a riportare in vantaggio i suoi con un potente tiro da fuori area che trafigge il portiere avversario. Nel finale c’è gloria anche per Kobi Moyal che, dopo aver rubato palla a Bernstein, salta il portiere del Miami FC e fissa il risultato finale sul 3-1. Una vittoria che soddisfa pienamente Giovanni Savarese, coach della squadra newyorkese dal 2012: “ Abbiamo vinto meritatamente contro una grande squadra allenata da un campione come Nesta – afferma Savarese. Sono contento soprattutto per la prestazione offerta da Calvillo, un giovane che stasera ha giocato in un ruolo non suo e ha segnato un gol fantastico. Ha solo 19 anni ma dimostra di avere qualità importanti ”. Riguardo un suo futuro approdo in MLS, Savarese è chiaro: “ Per adesso sono concentrato sulla stagione e sui Cosmos, voglio vincere il campionato con la mia squadra e questo è il mio obiettivo principale”.

Alessandro Nesta allenatore del Miami FC (foto dal profilo Facebook ufficiale di Alessandro Nesta)

Alessandro Nesta cerca di usare l’ironia quando gli chiediamo di parlarci della partita appena conclusa: “Magari passiamo alla prossima domanda (sorride)”. A questo punto, l’allenatore del Miami FC ci parla della sua esperienza negli Usa: “ Mi trovo benissimo in Florida. Sono felice, è un nuovo lavoro per me e, dopo aver smesso di fare il calciatore, questa è stata un’opportunità importante ”. “ Il movimento del calcio in America sta crescendo – continua Nesta. C’ è bisogno di tempo e pazienza, in Europa giochiamo a questo sport da oltre 100 anni mentre per loro è qualcosa di abbastanza nuovo. Il gap fra noi e loro è notevole ma lentamente stanno facendo miglioramenti”. Riguardo il prossimo campionato di Serie A e l’attuale momento delle sue ex squadre, Lazio e Milan, Nesta ha le idee chiare: “ Nonostante qualche squadra si sia rafforzata, vedo ancora avanti nettamente la Juventus quindi dico Juve. Il Milan ha speso molto e ha inserito molti giocatori interessanti in organico, hanno molta più disponibilità economica della Lazio, questi cinesi stanno sorprendo tutti. Staremo a vedere cosa potrà succedere.”

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter