Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

Italy Run a New York: Al Central Park corre chi ama l’Italia “generosa e inclusiva”

Presentata dal Console Generale Genuardi e dal Park Commissioner Silver la seconda edizione della corsa che si terrà domenica mattina

Il Console Generale Francesco Genuardi mostra la maglia che sostiene le olimpiadi di Milano-Cortina, durante la presentazione di Italy Run. (Foto VNY)

Per Francesco Genuardi "questa gara significa divertimento, piacere  di stare insieme, e soprattutto Italia. Un’ Italia generosa, inclusiva, un’Italia aperta non solo agli italiani, ma anche a tutti coloro che la amano”

Venerdì sera, presso il NYRR Center alla 56 strada, nel cuore di Manhattan, si è svolta la presentazione della seconda edizione della corsa di cinque miglia “Italy Run by Nutella Cafe ̋, che si terrà domenica 2 giugno, alle 8:00 a Central Park e alla quale parteciperanno migliaia di atleti (il numero ufficiale ci sarà comunicato entro domani e vi aggiorneremo)

L’incontro che introduceva la gara ha visto la presentazione del console generale d’Italia a New York Francesco Genuardi, a cui è stato consegnato il numero di pettorale 7 ( il suo numero preferito). Genuardi si è presentato sorridente in una tenuta informale, esibendo simpaticamente la t-shirt ufficiale delle Olimpiadi e Para-olimpiadi invernali  di Milano-Cortina 2026. Accanto a lui la moglie Isabel e le figlie con lo stesso caloroso sorriso.

Con accanto il board del New York Road Runners (NYRR) – organizzazione nota nella Grande Mela e in tutto il mondo, nata per “ispirare le persone attraverso la corsa” , il  Console generale ha ufficialmente dichiarata aperta la settimana della Italy Run, ha ringraziato tutti i partecipanti ed ha subito posto l’accento sul cuore della manifestazione con queste parole: “Per me questa gara significa divertimento, piacere  di stare insieme, e  soprattutto Italia. Un’ Italia generosa, inclusiva, un’Italia aperta non solo agli italiani, ma anche a tutti coloro che la amano.”

Ha poi presentato le autorità, italiane e non, che presenzieranno all’evento: per la prima volta, infatti,  quest’anno correranno anche 20 deputati e senatori italiani.

Il Console Generale Francesco Genuardi premiato dal delegato Coni per il Nord America Mico Delianova Licastro

Un nome tra tutti spicca ed è quello di Maurizio Lupi, già partecipante a tante maratone di New York,  insieme a quello di Giusy Versace, vincitrice della maratona para- olimpionica di Londra e  di Rio de Janeiro.

Successivamente ha introdotto altre autorità, tra cui Mico Delianova Licastro, presidente della delegazione USA del Coni, che si è presentato in giacca e cravatta coloratissima con l’immagine di atleti che corrono, e Vincenzo Pascale,  Advisor e direttore dello sviluppo per il Napoli Running.

In chiusura  il Console ha ringraziato tutti gli sponsor, quello principale, Nutella Ferrero, e coloro che si sono impegnati per la buona riuscita dell’evento: Nicola Baiocchi, General Manager della Banca Intesa San Paolo di New York, Dino Borri, General Manager per Eataly NY, che ha dichiarato “quando mangi bene corri meglio”, Kaleyra, Alitalia, Lavazza e Alfa Romeo, le università italiane Luiss di Roma e Bocconi di Milano e Mitchell Silver, da maggio 2014 commissario per il dipartimento parchi NY, che parteciperà alla corsa per la prima volta. Del NYRR, c’erano Michael Capiraso, presidente e CEO, e Peter Ciaccia, Presidente ed Events and Race Director e il presidente del Board George Hirsch.

L’intervento del Commissione dei parchi della città di New York, Mitchell Silver (Foto VNY)

Dopo la presentazione Francesco Genuardi si è reso disponibile a rispondere a qualche domanda e, quando gli è stato chiesto  cosa si aspettasse dalla gara di domenica e se pensasse di battere il suo record personale dell’anno scorso, non ci ha pensato un attimo ed ha risposto così: “Clima di festa, aggregazione e felicità. Spero di battere il mio record, ma questo è l’ultimo dei miei pensieri…”.

Il Console Generale Genuardi con gli organizzatori di Italy Run al Nutella Caffè di Manhattan, principale sponsor della corsa (Foto VNY)

E, se la parola d’ordine per la Italy Road 2019 sembra essere “partecipazione”, l’appuntamento è fissato a domenica 2 giugno ore 8.30 al Central Park, dove sono attesi non solo i concorrenti, ma anche tutti gli appassionati dello sport e del piacere di  stare insieme!

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter