Cerca

Lingua Italiana

Le parole sono importanti, Nanni Moretti e la lingua italiana a New York

In occasione della Settimana della lingua italiana, il famoso regista romano protagonista all'Istituto Italiano di Cultura

Criticità. Garantiamo un servizio H24. Sopracciglioso. Cheap. Malmostoso. Giuseppe Antonelli e Nanni Moretti le chiamano idiosincrasie, espressioni linguistiche detestate dal regista perché diventate di moda, anche se di scarso significato: “Ci vorrebbe meno pigrizia nell’utilizzo della lingua", dice Moretti. Perché del resto, come diceva il suo Michele Apicella, "Chi parla male, pensa male"

di Giovanna Pavesi

Lingua & Dintorni

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter