Cerca

Sicilia

Commenti: Vai ai commenti

La prossima Infiorata di Noto dedicata ai siciliani in Nord America

Il sindaco di Noto Corrado Bonfanti ha lanciato un appello alle comunità per la preparazione della tradizionale manifestazione

Infiorata di Noto (Malega / Flickr.com)

La prossima Infiorata di Noto si svolgerà nei giorni 17, 18,19 di maggio 2019 e sarà dedicata ai “Siciliani in America” (Canada e USA).  I veri protagonisti di questo grande evento saranno dunque le Comunità in quel Continente: le donne e gli uomini, con le loro storie, la loro fantasia e talento, e i grandi personaggi siciliani che hanno illuminato con la loro esistenza il progresso, la cultura, l’arte, la scienza, la politica e il costume in USA e Canada.

Il sindaco di Noto Corrado Bonfanti ha lanciato dunque un appello alle comunità per la preparazione della tradizionale manifestazione:  “I pannelli dell’Infiorata sono 16 e quindi 16 sono i bozzetti che verranno prescelti per essere lavorati dai Maestri infioratori. I bozzetti verranno valutati da una commissione creata per la circostanza e quelli che non verranno utilizzati per l’Infiorata saranno valorizzati in una mostra dedicata. Abbiamo bisogno di acquisire bozzetti (con caratteristiche dimensionali e cromatiche che vi dettagliamo in allegato) che raccontino storie, simboli e personaggi siciliani in America: storie di quotidianità o di chiara fama; la storia dei viaggi e degli arrivi; i simboli o gli eventi importanti per le comunità in America. Vogliamo in ogni caso che otto dei sedici bozzetti siano scelti tra quelli realizzati dalle nostre comunità in America e quindi al fine di valorizzare il talento e la capacità dei creativi delle nostre comunità siciliane in America i bozzetti dovrebbero essere realizzati preferibilmente proprio da voi su disegno. Quelli prescelti saranno poi riprodotti a terra (sempre da voi se ci fosse la disponibilità degli autori a essere presenti a Noto) e trasformati infine dai maestri infioratori”.

“Abbiamo bisogno inoltre”, prosegue il sindaco, “di collaborazione  e suggerimenti per realizzare eventi collaterali nei tre giorni di Infiorata, coinvolgendo artisti, ballerini, cantanti”.

La conferenza stampa si terrà proprio a New York alla fine di marzo. “Riteniamo che festeggiare 40 anni di Infiorata dedicandoli ai “Siciliani in America” sia un doveroso riconoscimento verso chi, pur lontano, ha continuato ad amare la nostra difficile ma straordinaria Sicilia, anche e nonostante il trascorrere delle generazioni. Il nostro “bentornato” è un “grazie di cuore”! Aiutateci a fare di questo evento un momento memorabile per tutti”, ha concluso .

L’on. Fucsia Nissoli con il sindaco di Noto Corrado Bonfanti

Soddisfazione per la notizia dall’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald, eletta nella Circoscrizione estero – Ripartizione Nord e Centro America. “Ieri, ho incontrato il Sindaco di Noto, in Sicilia, nella Sede del Comune, per parlare dei rapporti tra la Città di Noto e i siciliani che vivono in America. In tale contesto, si è parlato anche della promozione della tradizionale infiorata che quest’anno  è alla quarantesima edizione. In particolare si è parlato della dedica dell’infiorata ai siciliani che vivono in USA e Canada; infatti, il titolo della manifestazione di quest’anno è: “I  Siciliani in America”, con la prospettiva di ricomporre memorie individuali e di comunità, di mettere insieme il passato ed il presente dell’essere siciliani oltreoceano”, ha raccontato in una nota. “Presenteremo la bellissima infiorata di Noto a New York e tra i siciliani d’America – ha detto l’On. Nissoli -per far conoscere la nostra tradizione culturale e gettare un ponte culturale tra il Mediterraneo e l’Atlantico. Sarà anche l’occasione per tanti siciliani di ritrovarsi insieme, in America, e fare da cassa di risonanza ad un evento unico per la sua bellezza”.

“Quindi – ha concluso l’On. Nissoli – da siciliana e da parlamentare eletta in Nord America, ringrazio di vero cuore il Sindaco, Corrado Bonfanti, l’Assessore ai Beni culturali, Giusi Solerte, il Capo di Gabinetto,  Paolo Patanè  e tutta l’Amministrazione comunale  per questa bellissima iniziativa di dedicare l’infiorata ai siciliani che vivono in Nord America” .

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter