Cerca

New York

Il South Bronx, ovvero l'ultimo bersaglio della gentrificazione

Mentre l'Italia è nel vivo di una deriva xenofoba, anche la multietnica NY non smette di strizzare l’occhio alla gentry: o bianchi e ricchi o non vi vogliamo

Come da manuale del piccolo speculatore immobiliare, pare che i professionisti del settore abbiano già rinominato l’area “SoBro”, per riscrivere la storia del quartiere a partire dalle inserzioni sui giornali locali. Lo storytelling del quartiere emergente, in cui soffia il vento del cambiamento, sta spaventando visibilmente i residenti, i quali hanno perfettamente chiara la fine che li aspetta...

di Maria Tartari

New York

L'Italia rampante a New York celebra la Repubblica con Calvino

Tante iniziative a New York tra Italian Trade Agency, Consolato e Istituto Italiano di Cultura, e anche in tante altre città degli Stati Uniti

Grande partecipazione della comunità italiana e italoamericana alla giornata di celebrazione della Festa della Repubblica: prima l’“Italian extraordinary taste” all’Italian Trade Agency, poi al Consolato e all’Istituto Italiano di Cultura per l’omaggio a Calvino, l’inno nazionale cantato dagli studenti de La Scuola d’Italia e il concerto del Pasquale Grasso Trio. All'Ambasciata d'Italia a Washington oltre 1500 persone

di Ilaria Maroni

New York

L'Italia con le ali ai piedi a Central Park: grande successo per "Italy Run"

Undicimila partecipanti alla corsa organizzata dalla New York Road Runners con Ferrero e il sostegno del Consolato Generale d'Italia

La giornata è quasi autunnale, ma a scaldare gli animi ci ha pensato il tifo italiano. Grandissimo successo per "Italy Run by Ferrero", la five mile race organizzata dalla New York Road Runners con Ferrero e il sostegno del Console Generale, Francesco Genuardi. Che era tra gli undicimila runner che hanno gareggiato a Central Park sotto il tricolore

di Giulia Pozzi

Onu

“15 days to 2018 FIFA World Cup Russia”, all’ONU è già febbre mondiale

Al Palazzo di Vetro l’iniziativa della Missione Permanente della Federazione Russa

Si è tenuta ieri sera alle Nazioni Unite la serata di presentazione della Coppa del Mondo, che si aprirà con la partita inaugurale tra Russia e Arabia Saudita, in programma giovedì 14 giugno, ore 11 ET. Specialità della cucina russa, vodka, musica e premi durante l’evento, che ha visto come ospite d’eccezione il Segretario Generale ONU António Guterres.

di Ilaria Maroni

Primo Piano

Weinstein in manette, De Blasio shock: Ora tocca al presidente Trump

Il sindaco di New York si domanda perché, viste le tante denunce contro di lui, Donald Trump non stia ancora subendo lo stesso destino del produttore

Oltre alle reazioni entusiastiche delle tante donne che lo hanno denunciato, uno dei commenti più forti e politicamente rilevanti all'epilogo del caso Weinstein è giunto dal sindaco Bill De Blasio. Che, in un'intervista alla radio WNYC, ha sottolineato la lentezza del processo che ha portato all'arresto del produttore, ma soprattutto si è chiesto perché ancora non c'è un'indagine a carico di Donald Trump, che pure tante donne hanno accusato

di Giulia Pozzi

Politica

NYU e caso Conte spiegato meglio: i dubbi restano, eccome se restano

A non prenderla bene restano gli studenti, i professionisti e i professori che il profilo internazionale ce l’hanno per davvero, con tutti i sacrifici che comporta

Esiste una flebile prova della collaborazione tra docenti della NYU e Conte. Alcune email risalenti al 2014 testimoniano di incontri tra Conte e Mark Geistfeld, un professore della School of Law dell’università di New York. Siamo in attesa di un’intervista al prof. Geistfeld per dipanare i nostri dubbi. Ma intanto il grido di rabbia è lo stesso a quello che i grillini urlavano davanti Montecitorio, rivolti al Parlamento, ma stavolta a parti invertite...

di Giuseppe De Lauri

Casa Italiana NYU

Politica

Giuseppe Conte vanta studi alla New York University ma alla NYU non c'è traccia

Il premier voluto da M5S e Lega per il governo e che Mattarella dovrebbe vistare, avrebbe una strana (inquietante?) pretesa sul curriculum

Jason Horowitz, corrispondente del New York Times a Roma, twitta per primo che “potenzialmente” Conte non ha frequentato la NYU poiché non ci sarebbe “nessuna persona con questo nome tra i records (dell’università, ndr) né tra professori, né tra studenti”. Anche noi stiamo cercando di verificare, e finora nessuno lo ricorda neanche per un caffé...

di Giuseppe De Lauri

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter