Cerca

First AmendmentFirst Amendment

L’Europa indignata per lo “scandalo” NSA: ma la notizia dov’è?

Governi e media europei, fino a ieri "omertosi", informano i propri cittadini che l'agenzia americana di intelligence li spiava. Ma guarda un po', le spie pagate per spiare,  invece che fare le torte di mele! Sarebbe bastato fare una piccola ricerca sul New York Times o Washington Post...

Guardando su Facebook amici dall'Italia e dall'Europa che "indignati" chiedono notizie sullo "scandalo" delle "rivelazioni" sull'attività della National Security Agency americana, rispondo così: la NSA da mezzo secolo è la più grande agenzia di intelligence mai vista al mondo, con strumenti di ascolto da sempre tra i più avanzati e sofisticati. Siccome è anche, dopo il Pentagono, la più cara (nel senso che costa) agenzia del governo americano, ecco secondo voi per che cosa era pagata fino a ieri, per sfornare le torte di mele? Come dite? Non si spiano gli alleati ma solo i nemici. I vostri governi che vi dicono queste fesserie mentono sapendo di mentire. I governi europei sono i primi a spiarsi tra di loro!

Non fatevi ingannare dall'ipocrisia dei vostri governi e anche dall'omertà dei media europei che solo oggi strillano allo scandalo: in tutte le cancellerie d'Europa così come nelle direzioni dei maggiori giornali europei, sapevano benissimo cosa fosse la principale attività della NSA e non avevano certo bisogno di leggere le rivelazioni di Snowden e gli articoli del Guardian per saperlo… Volete fare una prova? Andate nel sito del NYT, o anche WP, e mettete nella ricerca la parola NSA. Troverete articoli di tre-4 anni fa, di dieci anni fa, anche di mezzo secolo fa! Alla luce del sole i media americani raccontavano all'opinione pubblica americana (e i corrispondenti europei potevano riportarlo) che la NSA era lì per spiare il mondo e la preoccupazione non era certo che portasse a termine la missione per cui era nata, ma già allora che non spiasse anche dentro i confini USA. Ricordo bene che della NSA si diceva allora come ora che "ti vedono anche quando vai a far pipì…".

Lo scandalo, almeno visto da New York, è soltanto che prima di Snowden non si sapeva che la NSA spiasse anche i cittadini americani, cosa che sarebbe vietata per legge e qualcuno dovrà risponderne. Ma spiare all'estero, non era affatto vietato, anzi la NSA era pagata appunto per far quello.

Per concludere:  Francia, Germania, GB, Spagna, Italia, e tutto il resto del mondo hanno servizi di intelligence che provano a fare la stessa cosa, spiare gli amici quanto i nemici,  ma non hanno gli stessi mezzi quindi non riescono come gli americani (e gli israeliani o i russi). Quindi, spiegatemi per favore, la notizia secondo voi dov'è?

 

PS: Il giorno dopo lo "scandalo", per La VOCE di New York, si era già scritto che più che uno scandalo si tratta di una "favola" che in Europa si è deciso debba essere raccontata in una certa maniera all'opinione pubblica. 

 

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter