Cerca

PoliticaPolitica

Matteo Renzi stravince le primarie del PD, si esulta anche a New York

Lucina Di Meco al West Village, davanti al seggio per le primarie del PD, esulta per la vittoria di Matteo Renzi

Lucina Di Meco al West Village, davanti al seggio per le primarie del PD, esulta per la vittoria di Matteo Renzi

La reazione al West Village di Lucina Di Meco, capolista della lista che sostiene il sindaco di Firenze. All'interno anche il risultato finale ai seggi di Manhattan e Queens

Matteo Renzi ha vinto le primarie del PD, anzi le ha stravinte. E mentre dall’Italia arrivavano i numeri di  uno straordinario risultato per il sindaco di Firenze, noi della VOCE di New York siamo andati al West Village, a Carmine St., dove al Centro per Immigrati era ancora aperto il seggio elettorale per gli italiani a New York che potevano ancora votare (alle 4:30 del pomeriggio 145 lo avevano fatto e altri ancora fino alle 7 pm).  Qui, mentre a New York iniziava a nevicare,  abbiamo raccolto la reazione della capolista della lista per Renzi, Lucina Di Meco, un minuto dopo l’arrivo della notizia che il sindaco di Firenze si era imposto su Gianni Cuperlo e Pippo Civati andando oltre il 68%. Lucina, che e’ anche la segretaria del Circolo PDNY, raggiante ha fatto questa breve dichiarazione a La VOCE di NY.

Due ore dopo queste dichiarazioni,  abbiamo ricevuto anche i risultati del seggio di Manhattan e quello del Queens, eccoli:

Risultato complessivo: Renzi 79; Cuperlo 57; Civati 56.

Seggio Manhattan
150 votanti
76 Renzi
53 Civati
21 Cuperlo
Seggio Queens
42 votanti
36 Cuperlo
3 Civati 3 Renzi

Lucina ha quindi ringraziato in un comunicato che pubblichiamo chi ha contribuito a rendere un successo le primarie del PD a New York e in Nord America:

"Come capolista per la Lista Renzi Nord America e parte del Comitato Nord America per Matteo, sono felice di questo risultato. La mia felicita' piu' grande e' pero' come Segretaria di questo circolo, per la bellissima giornata che ho passato insieme a voi. Abbiamo votato in modo sereno, in un ambiente di fiducia, trasparenza e ottimismo. Voglio ringraziare i tantissimi (192!) che si sono recati alle urne, anche sotto la neve, per partecipare a questa festa della democrazia che sono le primarie. Un ringraziamento specialissimo va anche a tutti coloro che hanno aiutato nella gestione del seggio: innanzitutto Enrico Zanon e Jack Terracina, Presidenti dei seggi; Andrea Mattiello, Federico Giorgi, Emanuela Pacifico e Angelo Luongo come scrutatori, ma anche Francesca, David, Matthew, Gianluca, Annalisa, Francesco, Elia, Benedetto, Morena e tutti gli altri che ci hanno aiutato a fare di questa giornata il successo che e' stato.
Un grazie di cuore ai comitati che hanno rappresentato le mozioni Renzi, Cuperlo e Civati perche' insieme abbiamo fatto in modo di garantire massima partecipazione al voto e abbiamo collaborato in uno spirito di solidarieta' e fiducia che sara' la base del PD che si costruisce a partire da domani.
Se non lo avete fatto, leggete l'intervista che io per Renzi, Elena Luongo per Cuperlo e Pamela Campa per Civati abbiamo dato alla Voce di New York.
Con un team cosi, il PD di domani non potra' che essere un partito stellare.
Capisco che qualcuno avra' un po' d'amaro in bocca, avendo appoggiando un candidato che non ha vinto. Credetemi, sono stata da quel lato varie volte e vi capisco. Detto questo, possiamo e dobbiamo continuare a lavorare insieme in quel modo coeso, pragmatico e visionario che e' da sempre il trademark del Circolo PD New York. Ora piu' che mai, il PD e Matteo Renzi come suo nuovo segretario hanno bisogno di voi, delle vostre idee e della vostra energia, anche se critica, per trovare la direzione giusta. 
E' quello che ci si aspetta da noi. 
Dal canto mio, vi sono infinitamente grata per avermi dato la possibilita' di vivere questo giorno insieme a voi. Il PD avra' anche tanti difetti, ma puo' contare su delle risorse umane meravigliose e siete voi. Un grande abbraccio a ognuno di voi e ancora grazie!
Lucina
"

 

 
 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter