Cerca

PoliticaPolitica

Commenti: Vai ai commenti

Nord America, Elena Luongo e Giuseppe Continiello lasciano il PD

Nuovi cambiamenti nella circoscrizione Nord America in vista delle elezioni politiche del 4 marzo

Elena Luongo (a sinistra) e Giuseppe Continiello, ex Dem

“Le modifiche introdotte dalla Legge elettorale al voto estero (possono presentarsi all’estero candidati residenti in Italia), l’assenza di interlocuzione e di confronto nel rispetto della pluralità e della democrazia interna e la delegittimazione dell’Assemblea Estero in Assemblea Nazionale motivano la nostra netta presa di distanza dalla Dirigenza di questo PD”, hanno scritto i due ex Dem in una lettera

“Carissimi, poche, sofferte, righe per comunicarvi le nostre dimissioni da: Segretaria del Circolo PD di New York e da delegata per il Nord America in Assemblea Nazionale, e Segretario del PD di Montréal”. Così Elena Luongo e Giuseppe Continiello hanno comunicato la scorsa settimana le loro dimissioni dal Pd e le motivazioni alla base della loro decisione. Una breve nota a quattro mani, un addio senza strappi, dai toni amareggiati ma, pare, sereni.

“Le modifiche introdotte dalla Legge elettorale al voto estero (possono presentarsi all’estero candidati residenti in Italia), l’assenza di interlocuzione e di confronto nel rispetto della pluralità e della democrazia interna e – scrivono Luongo e Continiello – la delegittimazione dell’Assemblea Estero in Assemblea Nazionale (violazione delle regole statutarie e giochi di potere che nulla hanno a che fare con il principio della rappresentanza) motivano la nostra netta presa di distanza dalla Dirigenza di questo PD”.

“Alle Amiche e agli Amici, alle Compagne e ai Compagni che ci credono ancora e che ci lavorano, come lo abbiamo fatto noi, – concludono – facciamo i nostri migliori e affettuosi auguri”. (aise)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter