Cerca

Primo Piano

Foibe, le indifendibili scuse di Tajani e la coscienza sporca di chi dimentica

Tajani con quel “viva” ha intaccato l’onorabilità pubblica di queste vicine Repubbliche, a cui esse tengono in modo viscerale. Offendendosi come se i fatti storici fossero invenzione italiana, hanno dimostrato che in fondo alle viscere sta la loro coscienza sporca, di cui si vergognano in patria, davanti alle nuove generazioni le quali sentono il bisogno di conoscere la propria storia e ne ricercano le inesistenti radici

di Elisabetta de Dominis

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter