Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Datagate: capo NSA, sventati 50 attentati da 11/9

di ANSA
Snowden, la 'talpa' che ha rivelato lo scandalo Datagate

Snowden, la 'talpa' che ha rivelato lo scandalo Datagate

Il capo della National Security Agency al Congresso:  volevano colpire la subway e la borsa di New York

NEW YORK – Grazie a Prism, il programma di sorveglianza che ha scatenato il datagate, dall'11 settembre 2001 sono stati sventati oltre 50 complotti terroristici contro gli Stati Uniti. Lo svela il capo della National Security Agency, Keith Alexander, nel corso di un'audizione in Congresso.

Alexander ha spiegato come i documenti riservati contenenti i dettagli di tutti i complotti sventati saranno consegnati al Congresso. I 50 attentati sventati con i programmi di sorveglianza dei telefoni e del web – ha quindi spiegato il capo della NSA – hanno riguardato più di 20 Paesi e almeno 10 il territorio degli Stati Uniti.

DATAGATE: CAPO NSA, VOLEVANO COLPIRE METRO E BORSA NY – Il capo della National Security Agency americana (NSA) ha rivelato come tra gli attentati sventati dall'11 settembre 2001 grazie ai programmi di sorveglianza ce ne sono almeno due a New York: uno alla metropolitana e uno a Wall Street, dove si trova il New York Stock Exchange, sede della borsa.

Continua a leggere su Ansa.it

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter