Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Il boss dei Sopranos muore a Roma

di La Voce NY

James Gandolfini, l'attore reso celebre dal personaggio di Tony Soprano, è morto per un attacco di cuore mentre si trovava in Italia per partecipare al Taormina Film Festival. A confermare la notizia della sua scomparsa i manager della star

È morto oggi a Roma James Gandolfini, l'attore famoso per il personaggio del boss della malavita, Tony Soprano, interpretato nella famosa serie televisiva I Sopranos. Gandolfini, che aveva 51 anni, è morto di infarto mentre si trovava in Italia per partecipare al Taormina Film Festival. Il prossimo fine settimana l'attore avrebbe dovuto prendere parte a una tavola rotonda con il regista Gabriele Muccino.

“È con immensa tristezza che riferiamo che il nostro cliente James Gandolfini è deceduto mentre si trovava in vacanza a Roma, in Italia – hanno commentato in una nota i suoi manager Mark Armstrong e Nancy Sanders – I nostri cuori sono a pezzi e ci mancherà profondamente. Lui e la sua famiglia hanno fatto parte della nostra famiglia per così tanto tempo e siamo tutti in lutto”.

Dopo la conclusione della serie I Sopranos, l'attore, che aveva ricevuto anche una nomination ai Tony Awards, aveva recitato in Zero Dark Thirty, Killing Them Softly e The Incredible Burt Wonderstone e stava in questo periodo lavorando a una nuova serie con la HBO.

Nonostante le critiche rivolte alla serie TV I Sopranos per l'immagine a volte stereotipata che dava degli italo-americani, James Gandolfini era una personalità carismatica, molto popolare a amata anche nella comunità italiana in America. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter