Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Liberato il giornalista Domenico Quirico

L'inviato della Stampa era stato rapito cinque mesi fa in Siria

«Erano esattamente cinque mesi che aspettavamo questa notizia, commovente telefonata del ministro degli Esteri Emma Bonino. Sappiamo che è già stata contatta la famiglia. È una notizia magnifica», ha scritto su il direttore de La Stampa Mario Calabresi annunciando la liberazione. Prima di imbarcarsi sul volo diretto a Roma, dove sarà accolto da Emma Bonino, il nostro inviato ha parlato con la famiglia. «Siamo emozionate e felici. Lo aspettiamo a casa e non vediamo l’ora di abbracciarlo», dicono le due figlie. Oltre a Domenico Quirico è stato liberato il cittadino belga Pier Piccinin. 

L’odissea di Domenico era iniziata appena passato il confine libanese, il 6 aprile. Quattro giorni più tardi aveva inviato un sms a una collega della Rai. Poi il silenzio. Rotto il 6 giugno nel primo pomeriggio con una breve telefonata alla moglie Giulietta. La voce lontana diceva di stare bene e di essere stato rapito.

continua a leggere su La Stampa

Le reazioni di Napolitano, Letta e Bonino, leggi su La Stampa qui

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter