Cerca

Primo PianoPrimo Piano

11 Settembre: un minuto di silenzio all’Ambasciata d’Italia a Washington DC

di La VOCE NY
La sede dell'ambasciata d'Italia a Washington, DC

La sede dell'ambasciata d'Italia a Washington, DC

Lo ha osservato tutto il personale della rete diplomatica consolare italiana negli Stati Uniti per ricordare le migliaia di vittime al WTC, al Pentagono e in Pensilvania

Washington DC (11 settembre 2013). In occasione del 12esimo anniversario degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, l’Ambasciata d’Italia a Washington DC e tutto il personale della rete diplomatico/consolare italiana negli Stati Uniti hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare le migliaia di vittime al Word Trade Center di New York, al Pentagono e in Pensilvania, tra cui anche moltissimi italo-americani.

“Come dimenticare un giorno che ha segnato così pesantemente tutte le nostre vite, di italiani e americani, negli Usa e in tutto il mondo”, ha detto l’Ambasciatore d’Italia a Washington, Claudio Bisogniero. “E non possiamo dimenticare il barbaro attentato a Benghazi lo scorso 11 settembre 2012, in cui hanno perso la vita quattro americani, tra cui l’Ambasciatore statunitense in Libia, Chris Stevens, grande amico dell’Italia”.

L’Ambasciatore ha voluto inoltre sottolineare come Italia e Stati Uniti siano legati da una straordinaria amicizia, “più solida che mai proprio in questi momenti, in cui ci fermiamo tutti a riflettere sul bisogno di pace e sicurezza nel mondo, in ricordo di una tragica giornata che non deve mai piu’ ripetersi”.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter