Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Abano Terme si fa bella a New York

Presentata all'Enit l'offerta del turismo del benessere della cittadina Veneta. Tra spa, alberghi di lusso, cucina locale e tante città d'arte da visitare

Nell’ambito della valorizzazione del territorio e delle potenzialità turistiche della regione Veneto, giovedì sera l’ENIT di New York ha ospitato nella sua suite al Rockfeller Center la presentazione delle novità per il nuovo anno della lussuosa catena di alberghi termali GB Thermae Hotels di Abano Terme.

Il direttore dell’ENIT Nord America, Eugenio Magnani ha simpaticamente accolto gli ospiti indossando un accappatoio della spa, provocando l’ilarità generale e trasmettendo quell’idea di accogliente familiarità anche in un contesto di lussuosa ricerca del benessere. E proprio questo è l’obiettivo che si pone la famiglia Borile, proprietaria del colosso veneto delle spa e operante nel settore del turismo del benessere termale ad Abano Terme da oltre trent’anni.

La catena di luxury spa hotels GB ha mantenuto un’accogliente realtà di conduzione familiare, nonostante con i suoi cinque enormi alberghi termali dalle oltre mille stanze e venti piscine di acqua calda, rappresenti il gruppo più grande d’Europa di hotel dedicati al benessere.

“Vogliamo offrire ai nostri clienti un servizio di lusso mantenendo un’atmosfera di familiarità, dove le persone possano godere di tutti i comfort sentendosi sempre a proprio agio — dice Chiara Borile, marketing, pr e sales manager degli alberghi GB, e continua — Che alla fine siamo convinti sia quello che cerca il cliente straniero quando viene in Italia”.

Chiara e Alessandro Borile

Chiara e Alessandro Borile

Chiara Borile ha descritto nel dettaglio l'offerta di questi alberghi di super lusso, ognuno dei quali ha la sua personalità, legata alle specializzazioni dei trattamenti delle singole spa: Abano Grand Hotel, anti-aging thermal spa; Grand Hotel Trieste & Vittoria, vital thermal spa; Hotel Terme Due Torri, romantic thermal spa; Hotel Terme Metropole, oriental thermal spa; Hotel La Residence & Idrokinesis, active thermal spa. Tutte le strutture si trovano ad Abano Terme e i clienti possono tranquillamente muoversi a piedi tra gli alberghi, provando i trattamenti delle differenti spa e i menù dei ristoranti.

Ma per la famiglia Borile cinque spa con oltre 90 trattamenti tra cui scegliere non erano ancora abbastanza, e così presto aprirà una nuova lussuosissima spa nell’Abano Grand Hotel, che è quello più maestoso del gruppo. Alessandro Borile, fratello di Chiara e manager della catena GB, descrive il progetto della nuova spa, appositamente studiata per essere sontuosa e all’avanguardia al tempo stesso. La nuova nata in casa Borile, progettata in un’elegante architettura ispirata a Venezia, prevede un’ampia innovativa palestra, un bagno turco termale, un’originale sauna con parete di sale, una stanza del freddo, un rituale caldo umido e caldo secco da abbinare a dolcissime argille da spalmare sulla pelle per un fantastico trattamento anti-aging. A presentare le potenzialità degli alberghi GB e di Abano Terme c’erano anche Francesco Alfarè, guest relations manager di Abano Grand Hotel, e Marianna Mazzacurato, US hotel sales representative. 

L’evento di giovedì contribuisce a far conoscere al pubblico statunitense le potenzialità di una splendida zona italiana ancora non molto nota oltreoceano. Solitamente, infatti, è Venezia la città veneta che all’estero bramano di vedere, mentre molti ancora non conoscono le proprietà termali delle acque di Abano e l'offerta turistica legata al benessere di una città che gode, tra l'altro di una posizione ottimale per visitare altre caratteristiche città venete come Padova, Verona, Vicenza e la stessa Venezia.

All’evento erano presenti oltre un centinaio di ospiti, molti dei quali tour operator e giornalisti del settore, e tra questi, cinque fortunati si sono aggiudicati un soggiorno omaggio nei favolosi alberghi GB, per vivere in prima persona l’esperienza di un luogo dove il mito del lusso ha sposato la magia del benessere.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter