Cerca

Primo PianoPrimo Piano

E tu, vuoi seguire la generazione incompresa?

di F.B.
Rock Hudson e James Dean durante le riprese di Giant (1956)

Rock Hudson e James Dean durante le riprese di Giant (1956)

Da New York alle periferie italiane, racconti LGBTQ e di una cultura in continua evoluzione

 

In uno dei fuori scena più omoerotici della storia del cinema, James Dean e Rock Hudson provano la scena di combattimento sul set di Giant, 1956. Hudson sembra sorpreso, mentre Dean cerca di colpirlo alle palle con un pugno; solo in seguito, la co-star Elizabeth Taylor rivelerà a Newsweek che tra Hudson, omosessuale represso, e Dean, segretamente bisessuale, non correva buon sangue, forse nemmeno sapevano di piacersi. 

Da questa immagine – dal pugno scabro e stretto di Hollywood Babilonia – ha inizio We Are All Gay, la rubrica che mette in fila sparsa fuori-zona, armadietti, carrozzoni e stelle filanti di una generazione incompresa. La cultura – come la stregoneria, le planimetrie, le guerre, i cessi pubblici – è in continua evoluzione. E non smette di pulsare, da New York (da cui vi raccontiamo di solstizi segreti e romanticismi LGBTQ) fino alle periferie italiane, tra arte, festival, battaglie, tacchi, unghie, briglie, apocalissi. E palloncini, tanti palloncini. 
Pronti a pulire col sapone il vostro pregiudizio e a metterne in tasca uno nuovo? Seguiteci, se volete rimanere anche voi… incompresi. 
 
* Il titolo di questa rubrica (We Are All Gay) e la parola "incompresa" sono stati illuminati dalla regista, sceneggiatrice, cantautrice, poeta, strega rossa, fotografa ed ex attrice Asia Argento.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter