Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Magnifici cornuti

La locandina del film Il magnifico cornuto (1964), con Ugo Tognazzi e Claudia Cardinale

La locandina del film Il magnifico cornuto (1964), con Ugo Tognazzi e Claudia Cardinale

Chi sono i responsabili di questa catastrofe antropologica italiana?

 

In Italia è in atto una catastrofe antropologica. Lo è, soprattutto, a Roma. A Roma prendono adesso l’abbrivio “tendenze nuove”. Ne sono artefici e portatori tizi e tizie fra i 30 e i 50 anni. Ora la nuova moda è quella di andare a cena “a coppie”. Sei, sette, otto, nove, anche dieci coppie di coniugi, in localacci nei quali viene servito cibo “precotto” o surgelato, lo schifo dello schifo, attentati alla salute, gli “stupri” della cucina italiana, della grande cucina italiana. Ma sono locali “fuori dagli schemi, originali, che delizia!”

Eccolo il conformismo di gente che non sa quello che fa, ma che si getta con voluttà sul ‘nuovo’, sul nuovo ingannevole, sul nuovo indecente. Ma “nuovo” è: barra a dritta, avanti tutta, quindi…

Le numerose coppie, tutte lustrini (pacchiani) e abiti imitazioni (!), irrompono in ristoranti (…), cercano subito la simpatia di camerieri e cameriere… Dànno l’elemosina a camerieri e cameriere.

Fra loro serpeggiano già invidie taciute, tresche ben nascoste… Trionfa un senso osceno della vita. Lui che al collega o all’”amico” sussurra: “Se l’avessi conosciuta prima tua moglie, sai la corte che le avrei fatto””! Il cornuto potenziale (o effettivo) risponde con un sorriso, con compiacenza: è così che si sente “moderno”… E’ così che gode nel possesso della moglie avvenente, vistosa. Basta che lei ogni sera vada a dormire con lui… Poi, durante il giorno, l’appariscente signora tutta curve faccia quel che vuole. Treschi con chi vuole. Anzi, la moglie “porca” al consorte piace ancora di più… Lui con lei riafferma ogni notte il proprio primato. Primato coglione. Il “primato”, appunto, del “magnifico cornuto”. Sai che gioia!

A Roma sciamano donne fra i 16 e i 30 anni il cui scopo, il cui “sogno” sono chiarissimi: diventare mantenute, mantenute di “signori” munifici, “maturi”, “interessanti”, “uomini d’azione, volitivi”, quindi. Hanno un’aria sufficiente, altezzosa, perfino sprezzante. Camminano a palpebre abbassate, in un atteggiamento fasullo, mendace, falsamente pudìco. Indossano abiti attillatissimi. Sculettano negli abiti attillatissimi. Al confronto, le ragazze inglesi (e italiane, francesi, tedesche) che negli Anni Sessanta sfoggiavano ardite minigonne, sembrano collegiali. Sì, innocenti, dolci, birichine collegiali.

Chi responsabile di questa catastrofe antropologica senza precedenti nella nostra Storia”? Chi? Una televisione senza freni per scopi delittuosamente mercantili. Una politica (quella della destra infingarda…) aperta al “nuovo”, che ripropone però l’antichissimo lupanare, ma senza l’”onestà” del lupanare. Un Parlamento che nulla sa prevedere, disciplinare.

Italia… Italia, “nave senza nocchiero”, disse qualcuno, secoli fa. Figuriamoci ora.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter