Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Obamacare e i rischi del pensiero cristiano

Troppo rivoluzionaria la riforma del sistema sanitario portata avanti da Obama: non funzionerà. Così la pensa il conservatore Benito, mentre secondo la progressista Chiara aiutare il prossimo è un dovere cristiano

Benito: Hai visto che casino con la Obamacare?

Chiara: Purtroppo.

Benito: Te l'avevo detto io.

Chiara: Qualche ostacolo in più. Colpa dei computer. Ha promesso di migliorarli.

Benito: Promesse, promesse… Il suo piano non funzionerà mai.

Chiara: Funziona già per gli anziani che non possono essere più respinti con qualche scusa. E per i giovani che possono essere protetti fino a ventisei anni. Cure gratis.

Benito: E' un piano folle. Come si possono curare milioni di americani? Tutti? Assurdo.

Chiara: E' un dovere morale prendersi cura della salute del tuo prossimo.

Benito: I drogati, gli alcolizzati, i pigri e gl'indolenti, la feccia dell'umanita'?

Chiara: Ogni essere umano dev'essere aiutato. Il nostro dovere di buoni Cristiani.
Lo fanno in tutti gli altri paesi dove le cure mediche sono al servizio di tutti.

Benito: E le loro economie stanno crollando perché spendono troppo volendo aiutare tutti. Non si può. E' assurdo.

Chiara: Possibile e morale. C'è anche nel messaggio di Francesco, il nuovo Papa.

Benito: Comincia ad essere nei guai anche lui. Come Obama. Molti criticano le sue prediche. Troppo rivoluzionarie.
 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter