Cerca

Primo PianoPrimo Piano

New York si prepara alla tempesta di neve, forse la più grande della sua storia

di La VOCE NY
Prospect Heights a Brooklyn dopo la tempesta di neve del 2006

Prospect Heights a Brooklyn dopo la tempesta di neve del 2006

Il sindaco Bill de Blasio ha avvertito i cittadini a prepararsi alla tempesta di neve di "portata storica" che si abbatterà tra lunedì e martedì nel Nord Est degli Stati Uniti. Il primo cittadino assicura che la città è pronta all'emergenza, le compagnie aeree cancellano i voli

 

A New York City e in tutto il Tristate e il New England si sta per abbattere una bufera di neve che il sindaco Bill de Blasio ha definito storica: potrebbero cadere oltre tre piedi di neve (90 cm) e le persone che potrebbero rimanere bloccate dai disagi nei trasporti potrebbero essere fino a 50 milioni. Secondo il National Weather Service la tempesta di neve inizierà lunedì pomeriggio e durerà almeno fino a martedì mattina. 

"Quella che sta per arrivare è molto probabilmente la più grande tempesta di neve della storia di New York, una cosa mai vista" ha affermato è il sindaco Bill de Blasio, che ha cercato di rassicurare i cittadini ribadendo che tutto  è pronto per affrontare l’emergenza attesa per le prossime ore.  

E' tutto il nordest degli Stati Uniti ad essere interessato da questo “monster storm”, che a New York, Providence e Boston potrebbe portare oltre un metro di neve, con precipitazioni di pioggia ghiacciata e fortissime raffiche di vento.  

Consigliamo ai lettori di ascoltare il sindaco de Blasio e a prepararsi alla possibilità di poter rimanere per delle ore senza luce e di avere delle provviste e acqua per alcuni giorni. Inoltre per chi avesse avuto in programma di viaggiare in aereo, si consiglia di contattare prima le compagnie aeree che stanno in queste ore cancellando i loro voli dagli aeroporti di JFK, La Guardia e Newark.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter