Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Commenti: Vai ai commenti

Obama assicura a Trump la collaborazione per la transizione

Il presidente Barack Obama invita subito alla Casa Bianca il presidente eletto Donald Trump

obama trump
Giovedì Barack Obama accoglierà il presidente eletto Donald Trump alla Casa Bianca per garantire il successo del periodo di transizione tra le amministrazioni, come fece "George W. Bush con me". Poi Obama, ribadendo le differenze tra lui e Trump, ha rivelato cosa il vincitore delle elezioni gli ha detto durante la sua telefonata

Il presidente Barack Obama oggi ha reagito pubblicamente alla elezione  di Donald Trump, cercando di restare nel solco della tradizione americana: “Non è un segreto che io e Trump abbiamo idee differenti ma dobbiamo unire il Paese, lavorare per una transizione di successo.”  Poi ha rivelato il contenuto della sua telefonata a Trump dopo la vittoria: “Quando ho chiamato Trump mi ha detto parole che per me sono importanti: ‘siamo un solo popolo, siamo americani, patriottici. Abbiamo bisogno di senso di inclusione, rispetto per la legge‘. Spero che manterrà questi propositi durante i prossimi anni”.  Il presidente americano si è rivolto anche alle persone deluse sottolineando la necessità del lavoro di squadra e superando le divisioni. “Lascio un Paese migliore di otto anni fa e lavorerò per una transizione di successo, come fece con me George W. Bush… perché siamo tutti un’unica squadra”. Obama ha detto di aver invitato ufficialmente Trump alla Casa Bianca giovedì, “per aggiornarlo sui piani per la transizione”, che auspica “sarà tranquilla”.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter