Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Commenti: Vai ai commenti

Trump e MeToo, la crisi in Libia e l’Italia all’ONU: il 2017 in 34 immagini

Dall'insediamento di Donald Trump, alla presidenza del Consiglio di Sicurezza ONU dell'Italia: ecco gli avvenimenti principali

A sinistra, a Washington, la cerimonia di insediamento di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti, il 20 gennaio. A destra un'immagine da New York della Women's March, che il 21 e il 22 gennaio ha portato nelle strade USA circa 4 milioni di persone

A sinistra, a Washington, la cerimonia di insediamento di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti, il 20 gennaio. A destra un'immagine da New York della Women's March, che il 21 e il 22 gennaio ha portato nelle strade USA circa 4 milioni di persone

La pace e la tutela dei rifugiati: Antonio Guterres pronuncia il suo primo discorso da Segretario Generale delle Nazioni Unite (Foto ONU)

La pace e la tutela dei rifugiati: Antonio Guterres pronuncia il suo primo discorso da Segretario Generale delle Nazioni Unite (Foto ONU)

Il 20 gennaio 2017 l'ex Signore della droga in Messico,

Il 20 gennaio 2017 l'ex Signore della droga in Messico, "El Chapo" Guzman, viene estradato negli USA e arrestato nel carcere Metropolitan Correctional Centre, a Brooklyn, New York

A gennaio, l'Italia inizia la sua avventura all'interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (Foto ONU / Evan Schneider)

A gennaio, l'Italia inizia la sua avventura all'interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (Foto ONU / Evan Schneider)

La NASA annuncia l'esistenza di ben sette pianeti simili alla Terra, che gravitano attorno alla stella nana rossa Trappist-1

La NASA annuncia l'esistenza di ben sette pianeti simili alla Terra, che gravitano attorno alla stella nana rossa Trappist-1

DJ Fabo muore in una clinica in Svizzera con il suicidio assistito. Il suo caso riapre il dibattito, ancora in corso, sull'eutanasia nel nostro Paese. Solo il 14 dicembre 2017, Il testamento biologico in Italia diventa legge con il voto definitivo in Senato

DJ Fabo muore in una clinica in Svizzera con il suicidio assistito. Il suo caso riapre il dibattito, ancora in corso, sull'eutanasia nel nostro Paese. Solo il 14 dicembre 2017, Il testamento biologico in Italia diventa legge con il voto definitivo in Senato

Il 22 marzo, un uomo di 52 anni si scaglia in auto contro i pedoni sul ponte di Westminster, uccidendo quattro persone e un agente di polizia. Rivendica Daesh

Il 22 marzo, un uomo di 52 anni si scaglia in auto contro i pedoni sul ponte di Westminster, uccidendo quattro persone e un agente di polizia. Rivendica Daesh

A seguito dell'attacco chimico del 4 aprile a Idlib in Siria, Donald Trump sferra l'attacco: lanciati 59 missili da navi Usa su base aerea siriana

A seguito dell'attacco chimico del 4 aprile a Idlib in Siria, Donald Trump sferra l'attacco: lanciati 59 missili da navi Usa su base aerea siriana

13 aprile 2017: Donald Trump decide di attaccare una base ISIS in Afghanistan con l'ordigno MOAB, la madre di tutte le bombe

13 aprile 2017: Donald Trump decide di attaccare una base ISIS in Afghanistan con l'ordigno MOAB, la madre di tutte le bombe

Il 7 maggio Emmanuel Macron vince le elezioni presidenziali in Francia, sconfiggendo al ballottaggio Marine Le Pen con il 66,06%. È il Presidente più giovane della storia della Repubblica di Francia

Il 7 maggio Emmanuel Macron vince le elezioni presidenziali in Francia, sconfiggendo al ballottaggio Marine Le Pen con il 66,06%. È il Presidente più giovane della storia della Repubblica di Francia

23 morti e oltre 250 feriti: è questo il bilancio dell'attacco terroristico di Manchester: due bombe, poco dopo la fine della tappa del The Dangerous Woman Tour di Ariana Grande, vengono fatte esplodere in un'arena

23 morti e oltre 250 feriti: è questo il bilancio dell'attacco terroristico di Manchester: due bombe, poco dopo la fine della tappa del The Dangerous Woman Tour di Ariana Grande, vengono fatte esplodere in un'arena

Il 2 giugno gli Stati Uniti annunciano di voler lasciare gli accordi di Parigi sul clima. Per il presidente Donald Trump non sono vantaggiosi per gli Stati Uniti e

Il 2 giugno gli Stati Uniti annunciano di voler lasciare gli accordi di Parigi sul clima. Per il presidente Donald Trump non sono vantaggiosi per gli Stati Uniti e "danneggiano i nostri lavoratori" (Foto di: White House.gov)

Nella notte del 14 giugno un terribile incendio divampa sulla Grenfell Tower a Londra. Muoiono almeno 87 persone, di cui una giovanissima coppia di italiani, Marco Gottardi e Gloria Trevisan

Nella notte del 14 giugno un terribile incendio divampa sulla Grenfell Tower a Londra. Muoiono almeno 87 persone, di cui una giovanissima coppia di italiani, Marco Gottardi e Gloria Trevisan

Nella serata della finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus, il 3 giugno, in piazza San Carlo un boato scatena il panico tra la folla. La calca provocherà un morto e 1527 feriti

Nella serata della finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus, il 3 giugno, in piazza San Carlo un boato scatena il panico tra la folla. La calca provocherà un morto e 1527 feriti

Dall'8 giugno al 3 settembre, sei test missilistici da parte della Corea del Nord scuotono la comunità internazionale. Le Nazioni Unite rispondono con tre pacchetti di sanzioni diverse: 5 agosto, 29 agosto, 22 dicembre

Dall'8 giugno al 3 settembre, sei test missilistici da parte della Corea del Nord scuotono la comunità internazionale. Le Nazioni Unite rispondono con tre pacchetti di sanzioni diverse: 5 agosto, 29 agosto, 22 dicembre

Chi chiede alla Libia di fermare i rifugiati viola il diritto internazionale: il 20 giugno 2017, in una conferenza stampa, il Segretario Generale Antonio Guterres prende una dura posizione sul tema libico, a sostegno dei rifugiati. E a La Voce di New York dice che il riferimento è valido anche per l'Italia, salvo poi precisare che il suo discorso fosse generale (Foto ONU)

Chi chiede alla Libia di fermare i rifugiati viola il diritto internazionale: il 20 giugno 2017, in una conferenza stampa, il Segretario Generale Antonio Guterres prende una dura posizione sul tema libico, a sostegno dei rifugiati. E a La Voce di New York dice che il riferimento è valido anche per l'Italia, salvo poi precisare che il suo discorso fosse generale (Foto ONU)

Il 27 e il 28 luglio, il Senato americano boccia per due volte consecutive l'abrogazione dell'Obamacare, richiesta dal presidente Donald Trump

Il 27 e il 28 luglio, il Senato americano boccia per due volte consecutive l'abrogazione dell'Obamacare, richiesta dal presidente Donald Trump

Nonostante il calo degli sbarchi nel Mediterraneo, dopo la

Nonostante il calo degli sbarchi nel Mediterraneo, dopo la "cura Minniti", le condizioni dei centri di detenzione in Libia peggiorano drasticamente. Migliaia di persone vengono torturate, violentate o vendute e solo un accordo tra governo italiano, governo libico e UNHCR permetterà, a dicembre, l'avvio di una missione congiunta (Foto: UNHCR)

In estate torna la crisi dei Rohyngya in Myanmar. I rastrellamenti dell'esercito birmano portano centinaia di migliaia di rifugiati in fuga verso il Bangladesh (Foto: UNHCR/Roger Arnold)

In estate torna la crisi dei Rohyngya in Myanmar. I rastrellamenti dell'esercito birmano portano centinaia di migliaia di rifugiati in fuga verso il Bangladesh (Foto: UNHCR/Roger Arnold)

Il 17 agosto un furgone bianco procede a zig-zag sulle Ramblas a Barcelona provocando 13 morti e circa 100 feriti: è un attacco terroristico rivendicato da Daesh (foto Luca Passani)

Il 17 agosto un furgone bianco procede a zig-zag sulle Ramblas a Barcelona provocando 13 morti e circa 100 feriti: è un attacco terroristico rivendicato da Daesh (foto Luca Passani)

Dal 17 agosto, il devastante uragano Harvey provoca ingenti danni tra il sud-est del Texas e la Louisiana. Il bilancio è di 83 morti e danni per 70 miliardi di dollari (Foto Department of Defense USA)

Harvey-italiani-houston

Dal 17 agosto, il devastante uragano Harvey provoca ingenti danni tra il sud-est del Texas e la Louisiana. Il bilancio è di 83 morti e danni per 70 miliardi di dollari (Foto Department of Defense USA)

Non finisce l'allarme uragani. Dal 30 agosto l'uragano Irma -
il più potente da Katrina, nel 2005 - devasta numerose isole a nord-est dei Caraibi, con ampi danni anche in Florida. Le vittime sono 132

Non finisce l'allarme uragani. Dal 30 agosto l'uragano Irma - il più potente da Katrina, nel 2005 - devasta numerose isole a nord-est dei Caraibi, con ampi danni anche in Florida. Le vittime sono 132

"Totally destroy North Korea". Sono queste le parole più pesanti del duro discorso d'esordio, alla 72esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, del presidente Donald Trump, che attacca anche Iran e Venezuela

Dall'1 ottobre, data del Referendum per l'indipendenza in Catalogna (vinto dagli indipendentisti, ma ritenuto illegale dal governo Rajoy), in Spagna è successo di tutto. E il 2018 potrà essere l'anno decisivo

catalogna-separatista

Dall'1 ottobre, data del Referendum per l'indipendenza in Catalogna (vinto dagli indipendentisti, ma ritenuto illegale dal governo Rajoy), in Spagna è successo di tutto. E il 2018 potrà essere l'anno decisivo

59 morti e 500 feriti: è gravissimo il bilancio della sparatoria avvenuta il 2 ottobre 2017 a Las Vegas, dove un uomo di 64 anni (Stephen Paddock) spara dal balcone di un hotel sulla folla presente a un concerto country.

las-vegas-massacro

59 morti e 500 feriti: è gravissimo il bilancio della sparatoria avvenuta il 2 ottobre 2017 a Las Vegas, dove un uomo di 64 anni (Stephen Paddock) spara dal balcone di un hotel sulla folla presente a un concerto country.

Un attacco terroristico, il giorno di Halloween, fa tornare New York City nel panico. Un veicolo bianco piomba sulla pista ciclabile a Tribeca in pieno pomeriggio, vicino a Lower Manhattan, e provoca 8 morti e 12 feriti. Daesh rivendica

Un attacco terroristico, il giorno di Halloween, fa tornare New York City nel panico. Un veicolo bianco piomba sulla pista ciclabile a Tribeca in pieno pomeriggio, vicino a Lower Manhattan, e provoca 8 morti e 12 feriti. Daesh rivendica

L'Italia presiede, con l'ambasciatore  Sebastiano Cardi, il Consiglio di Sicurezza ONU a novembre. Al centro dell'agenda, la Libia e la situazione del Mediterraneo (Foto ONU)

L'Italia presiede, con l'ambasciatore Sebastiano Cardi, il Consiglio di Sicurezza ONU a novembre. Al centro dell'agenda, la Libia e la situazione del Mediterraneo (Foto ONU)

Con lo 0-0 di San Siro contro la Svezia agli spareggi-qualificazione, per la Nazionale Italiana di calcio accade l'impensabile: niente accesso ai Mondiali del 2018. Non succedeva dal 1958 (Foto: ANSA)

Con lo 0-0 di San Siro contro la Svezia agli spareggi-qualificazione, per la Nazionale Italiana di calcio accade l'impensabile: niente accesso ai Mondiali del 2018. Non succedeva dal 1958 (Foto: ANSA)

Tra novembre e dicembre, gli scandali sessuali travolgono gli USA. Grazie alla campagna #MeToo, sono tante le accuse: dal cinema con il caso Weinstein alla politica con il caso Moore

Tra novembre e dicembre, gli scandali sessuali travolgono gli USA. Grazie alla campagna #MeToo, sono tante le accuse: dal cinema con il caso Weinstein alla politica con il caso Moore

In Yemen si acuisce la più grave crisi umanitaria del mondo. Sono milioni, dice Mark Lowcock (sottosegretario ONU) gli yemeniti che rischiano la fame dopo il blocco saudita di porti e aeroporti a novembre

In Yemen si acuisce la più grave crisi umanitaria del mondo. Sono milioni, dice Mark Lowcock (sottosegretario ONU) gli yemeniti che rischiano la fame dopo il blocco saudita di porti e aeroporti a novembre

Continua ad evolversi il Russiagate. Michael Flynn, ex consigliere per la sicurezza nazionale, dopo le sue dimissioni a inizio anno, ammette l'1 dicembre la propria colpevolezza per falsa testimonianza. Si continuano a rincorrere voci di una collaborazione tra Flynn e lo special counsel Robert Muller

Continua ad evolversi il Russiagate. Michael Flynn, ex consigliere per la sicurezza nazionale, dopo le sue dimissioni a inizio anno, ammette l'1 dicembre la propria colpevolezza per falsa testimonianza. Si continuano a rincorrere voci di una collaborazione tra Flynn e lo special counsel Robert Muller

Donald Trump, il 6 dicembre, riconosce ufficialmente Gerusalemme capitale d'Israele. Forti frizioni tra USA e ONU (Nella foto ONU, Nikki Haley, ambasciatrice USA alle Nazioni Unite)

Donald Trump, il 6 dicembre, riconosce ufficialmente Gerusalemme capitale d'Israele. Forti frizioni tra USA e ONU (Nella foto ONU, Nikki Haley, ambasciatrice USA alle Nazioni Unite)

Il Congresso americano approva la discussa riforma fiscale promossa dall'amministrazione Trump. Il 20 dicembre, il voto finale al Senato (51 sì, 48 no)

Il Congresso americano approva la discussa riforma fiscale promossa dall'amministrazione Trump. Il 20 dicembre, il voto finale al Senato (51 sì, 48 no)

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglie ufficialmente le Camere: si torna al voto il 4 marzo 2018

sergio-mattarella-capodanno

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglie ufficialmente le Camere: si torna al voto il 4 marzo 2018

È stato un anno complesso, in affanno, stravolto da continui cambiamenti. Un anno in cui i diritti umani, come documentato da CNN con il video in Libia pubblicato a novembre, sono stati in costante pericolo in diverse parti del mondo: dalla Libia appunto alla Corea del Nord, dallo Yemen al Myanmar, fino alla Siria. Il 2017 però è stato anche il primo anno di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti d’America. Un anno, come prevedibile, pazzo e fuori da ogni logica: dalle frizioni con il regime di Pyongyang (e il dittatore nord-coreano Kim Jong-Un, definito da Trump “Rocket Man” in Assemblea Generale ONU) all’uscita dagli accordi climatici di Parigi, dalle scaramucce con le Nazioni Unite e la comunità internazionale (su Gerusalemme, ad esempio) alle proposte di legge, talvolta approvate (la riforma fiscale) e talvolta bocciate (l’abolizione dell’Obamacare) dal Congresso USA.

Un anno che ha visto l’Italia grande protagonista proprio all’ONU, con il seggio in Consiglio di Sicurezza e la presidenza di novembre di Sebastiano Cardi che ha permesso, in un modo o in un altro, con la missione UNHCR sostenuta dai governi italiano e libico, di intervenire in modo congiunto sulla crisi dei migranti nel Mediterraneo. Migranti che, specie in Libia, hanno vissuto – e vivono tutt’oggi, perché la crisi non è finita – in condizioni umanitarie drammatiche e su cui l’esecutivo Gentiloni ha dovuto misurarsi a lungo con la comunità internazionale.

Un anno in cui, tra scoperte scientifiche e drammatici eventi climatici, tra le elezioni vinte da “nuovi” (Emmanuel Macron in Francia) così come da “vecchi” (Angela Merkel in Germania), gli attentati terroristici hanno continuato a scioccare l’Europa (da Londra a Manchester, fino a Barcelona) e il mondo intero (con l’attacco di Halloween a New York).

Il 2017, però, sarà ricordato anche, se non soprattutto, per la campagna #MeToo. La denuncia di numerose donne ha permesso a tutti di scoprire un vero e proprio vaso di pandora, dai contorni giganteschi, sul tema delle molestie sessuali. Gli ambiti sono stati e sono svariati. Ma due sono i più colpiti. Dal cinema, con il caso Weinstein e lo scandalo che ha travolto, tra gli altri, anche Kevin Spacey. Alla politica, con le dimissioni del Democratico Al Franken e la caduta del candidato repubblicano Roy Moore, macchiato dalle accuse di molestie sessuali giuntegli da svariate donne durante la campagna elettorale, e sconfitto nelle elezioni al Senato in Alabama. E un’ombra, che potrebbe ingigantirsi nel 2018, proprio sul Presidente statunitense Donald Trump…

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter