Cerca

ONU

Hiroshima e Nagasaki: a 75 anni dall'atomica "il rischio è ancora troppo alto"

In Giappone cerimonie per il 75° anniversario di Hiroshima e Nagasaki con un messaggio allarmante da parte del Segretario Generale ONU Antonio Guterres

75 anni fa gli Stati Uniti lanciavano la bomba atomica su città giapponesi piene di civili per terminare la Seconda Guerra Mondiale. Ancora oggi, in un momento in cui la salute delle persone dovrebbe essere al primo posto, miliardi di dollari vengono invece investiti nella modernizzazione delle armi nucleari; e le grandi potenze si dirigono verso una nuova corsa agli armamenti. La tragedia del 1945 sembra cadere nell’oblio. Ciò che era in gioco con le bombe nel 1945, fu il destino di due città, Hiroshima e Nagasaki, e la fine di una guerra mondiale. Ciò che è in gioco con l'arsenale nucleare di oggi, 75 anni dopo, è il destino di tutti: piante, animali ed esseri umani sul pianeta Terra. Il messaggio del SG dell'ONU Antonio Guterres rimarca che l'esistenza delle armi nucleari costituisce una terribile minaccia per la sopravvivenza stessa del genere umano e invita gli Stati a tornare ad una visione che conduca alla loro totale eliminazione

di Alessandra Loiero

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter