Cerca

OnuOnu

Di Caprio (stavolta) dalla parte dell’iceberg. All’ONU l’attore nominato ambasciatore di pace per il clima

Le Nazioni Unite scelgono l'ambientalista Leonardo Di Caprio per sensibilizzare sul problema climatico. L'attore e produttore americano si è detto onorato del suo nuovo e importante incarico di Ambasciatore per la Pace

Ha acquistato una casa interamente ecosostenibile al Greenwich Village, del valore di 10 milioni di dollari. È vegetariano convinto, fuma solo sigarette elettroniche e ha sostenuto in più circostanze di avere una maniacale premura per gli sprechi, in particolare quelli d’acqua. A breve, come annunciato quest’oggi da Ban Ki-moon, segretario generale delle Nazioni Unite, sarà ufficialmente nominato nuovo Messaggero di Pace ONU. Leonardo Di Caprio, attivista ambientale, sarà la personalità di riferimento per diffondere, anche mediaticamente, un messaggio di sensibilizzazione per la comunità internazionale sul problema dei cambiamenti climatici.

“Leonardo Di Caprio è una voce credibile nel movimento ambientale, e dispone di una piattaforma considerevole per ampliare il suo messaggio” – ha dichiarato Ban Ki-moon durante la conferenza stampa di apertura della 69ª sessione dell'Assemblea Generale ONU. “Sono contento che abbia deciso di aggiungere la sua voce agli sforzi dell’ONU nell’accrescere la consapevolezza circa l’urgenza e i benefici dell’agire adesso per combattere il cambiamento climatico”.

Attraverso la sua fondazione Leonardo Di Caprio Foundation, attiva dal 1998, l’attore e produttore americano ha già considerevolmente contribuito a raccogliere fondi per questa causa. Non sorpende, dunque, che abbia accettato volentieri la sua nuova missione: È un onore accettare l’incarico di Messaggero di Pace ONU per il cambiamento climatico e di supportare il segretario generale nei suoi sforzi di risolvere uno dei problemi più importanti che affrontiamo come comunità internazionale” – ha sostenuto Di Caprio, in risposta all’onoreficenza conferitagli. “Sento il dovere morale di parlare chiaro in questo momento chiave della storia dell’umanità. È il momento di agire. Il modo in cui risponderemo alla crisi climatica nei prossimi anni determinerà con alta probabilità il destino dell’umanità e del nostro pianeta”.

Cercando di trovare soluzione al problema di riconciliare l’uomo con la natura dalla sua nascita, la fondazione Leonardo Di Caprio si è concentrata su tre aspetti in particolare: la protezione della biodiversità, la conservazione delle foreste e degli oceani e il cambiamento climatico. L’attore divenuto icona mondiale col ruolo di Jack Dawson in Titanic si unirà agli altri 11 Ambasciatori di Pace e un Ambasciatore di Buona Volontà, per sostenere in nome delle Nazioni Unite una varietà di cause considerate prioritarie per l’Organizzazione.

I Messaggeri di Pace sono individui con talenti ampiamente riconosciuti nei campi dell’arte, del cinema, della letteratura, della musica e dello sport, chiamati affinché la loro notorietà possa essere un trampolino di lancio per la diffusione di alcune idee, così come di riflessione su temi che è improtante si senta di affrontare con un impegno trasversale della comunità internazionale.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter