Cerca

PeoplePeople

Viva la giustizia Americana!

Ristoranti costretti a pagare multe salate e risarcimenti ai lavoratori sottopagati. Mariti che sborsano milioni in cause di matrimonio. Chiara è una fan del sistema statunitense. Benito un po' meno...

Chiara: Hai letto? Il ristorante sotto casa nostra è stato multato.

Benito: Perché?

Chiara: Sottopagavano il personale.

Benito: Lo fanno tutti. Cercano di risparmiare.

Chiara: Alle spalle di vulnerabili dipendenti.

Benito: Io ho visto che li trattavano bene.

Chiara: Li cambiavano continuamente. Un giorno ho domandato alla padrona perche’. Ha detto: “Soldi, soldi. Vogliono sempre piu’ soldi.”

Benito: Che tipo di multa?

Chiara: Salata, giusta. Vedi? A volte i giudici fanno rispettare la legge.

Benito: Salata? Quanto?

Chiara: 2,65 milioni che devono essere pagati ai 25 dipendenti che hanno protestato e querelato. 106 mila dollari a testa.

Benito: Mamma mia! Forse adesso devono chiudere e tu devi cominciare a cucinare.

Chiara: Non ti preoccupare, non chiudono. Quel ristorante è una miniera d’oro. Sono ricchissimi. Marian si confida spesso con me. E’ in corso anche una causa per divorzio. Lei ha chiesto 10 milioni di dollari.

Benito: No! E’ ridicolo! Chiedere ad un marito 10 milioni?

Chiara: Ti ricordi? Parlavo dei sindacati che a volte vincono ottenendo le loro richieste. Ti ho citato il noto proverbio. “Only the creaking wheel gets the oil”. Solo la ruota che scricchiola ottiene l’olio. 106 mila dollari a testa per i camerieri. Dieci milioni per la moglie. Viva la giustizia Americana!

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter