Cerca

PeoplePeople

Obama e il valore della vita umana

Il presidente degli Stati Uniti decide di non pagare il riscatto per gli ostaggi dei terroristi e manda invece truppe scelte per liberarli. E per una volta Benito e Chiara concordano: Obama ha sbagliato perché la vita umana vale più del denaro

Benito: Vedi? Obama ha sbagliato di nuovo. Manda truppe scelte per liberare gli ostaggi. I terroristi li uccidono.

Chiara: Di nuovo? Ha avuto cento successi. L'operazione per eliminare Bin Laden riuscì perfettamente.

Benito: Washington ha miliardi a disposizione. Perché non pagare il riscatto e salvare quelle anime in pena? Prigionieri e famiglie.

Chiara: Son contenta che tu senta il dolore di quelle "anime in pena". Ma pagare un riscatto significa invitare altri rapimenti. Una lunga, infinita catena.

Benito: Gli altri paesi pagano. Italia, Francia, Germania. E non rischiano tante possibili catture e ricatti. Pagare, pagare, pagare. La vita umana è più importante dei miliardi che potremmo usare per il riscatto.

Chiara: E' la prima volta che ti sento dire che la vita umana è piu' importante del denaro. Non usi quell'argomento quando suggerisci di inviare truppe a combattere nel Medio Oriente. Giovani che potrebbero morire.

Benito: E' un caso differente. Sono giovani volontari. Sono spesso immigrati e disoccupati che rischiano la vita per ottenere poi la carta verde.

Chiara: Solo per quello?

Benito: Hanno anche loro genitori, fratelli e sorelle. Le "anime in pena" di cui parlavo prima. Si sacrificano per loro. Per regolarizzare la loro situazione. Giovani generosi.

Chiara (ironica): Solo per la carta verde, allora? Un prezzo salato per averla.

Benito: La maggior parte sopravvive e poi si sistemano bene, qui, fra noi.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter