Cerca

PeoplePeople

Un papa esagerato

Papa Francesco elenca le malattie della curia e cita la mancanza di spirito di comunione, l'ipocrisia, il falso msticismo. Per Chiara si tratta di coraggiose verità, secondo Benito invece Francesco non durerà molto...

Chiara: Papa Francesco non ha peli sulla lingua. Ha elencato le 15 malattie della curia.

Benito: Esagera. I peccati non si elencano. È un metodo sbagliato. Si rammentano a chi li aveva dimenticati.

Chiara: Li elenca proprio per quello. Li dimentichiamo facilmente. Dice per esempio: "La colpa dei preti è di sentirsi indispensabili".

Benito: Credono nella loro missione. Si sentono utili. È logico, no?

Chiara: Altra ammonizione: "Molti sacerdoti non vivono lo spirito di comunione."

Benito: Come lo sa lui? Nessuno lo può definire.

Chiara: Parla di falso misticismo. Di ipocriti.

Benito: Non tutti possono essere puri e perfetti.

Chiara: Conducono una vita nascosta e dissoluta. Dice, letteralmente: "Sono malati di schizofrenia esistenziale".

Benito: E' anche dottore, adesso? Vede e giudica la schizofrenia.

Chiara: Questa, poi. Dice che "La curia è sovente luogo di cortigiani".

Benito: Cortigiani?

Chiara: Divinizzano potenti cardinali. Sono vittime del carrierismo. Lodano ed adulano solo per far carriera. Pensano unicamente a quel che possono ottenere e non a quello che devono dare.

Benito: Che devono dare?

Chiara: Amore per il prossimo. Aiuti e consigli.

Benito: Questo Papa esagera, te l'ho detto.

Chiara: No. Come Pontefice ha il dovere di dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità.

Benito: Durerà solo due o tre anni.

Chiara: Che vuoi dire?

Benito: Lo ha detto lui. Forse…

Chiara: Forse?

Benito: Teme un complotto per eliminarlo.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter