Cerca

PeoplePeople

Commenti: Vai ai commenti

Per scandalo sessuale il rettore evangelico si dimette ma riceve subito generosa offerta…

Da leader evangelico a brand ambassador per siti di incontri casuali? C'è già chi propone la "svolta" alla carriera di Jerry Falwell Jr., amico e sostenitore di Trump

Jerry Falwell Jr. parla ai partecipanti del secondo gala annuale invernale USA (di Gage Skidmore)

Mentre i repubblicani tengono una convention che esalta il presidente Trump, uno dei suoi più fedeli sostenitori della destra religiosa è travolto dagli scandali sessuali. Presidente dell’Università evangelica Liberty University, Jerry Falwell Jr., si è dimesso martedì mattina; in compenso ha ricevuto un’allettante proposta di lavoro: AdultFriendFinder, uno dei più grandi siti di incontri casuali per adulti, lo vuole come brand ambassador ufficiale, con un profumato stipendio di $100.000. Falwell: "sono finalmente libero"

Jerry Falwell Jr., uno dei più influenti leader evangelici d’America, si è dimesso dalla guida della Liberty University, ateneo fondato nel 1972 da suo padre, in seguito a rivelazioni scottanti, riguardanti la sua sfera sessuale. Piogge di articoli, negli Stati Uniti, hanno rivelato che, da un angolo della stanza, assisteva agli incontri sessuali di sua moglie Backi, con il giovane Giancarlo Granda, un 29 enne di origine cubano-messicana, che era addirittura diventato amico e socio di famiglia.

Giancarlo Granda, 9 nove anni fa lavorava come sorvegliante della piscina all’Hotel Fontainebleau di Miami Beach, e dal 2012 al 2018, avrebbe avuto una storia sessuale con Becki Falwell.

Jarry Falwell ha dapprima negato, affermando di essere sotto ricatto dal giovane, per poi confessare, sostenendo però che la relazione tra Granda e sua moglie fosse durata solamente due anni, come se questo potesse placare il clamore dello scandalo.

Lo storia è stata pubblicata da Reuters, dopo aver ricevuto le prove dei messaggi, delle email e dell’altro materiale, che sostenevano la tesi del 29enne.

Le ammissioni di Falwell e le pressioni degli insegnanti e degli studenti scandalizzati, hanno indotto la Liberty ad annunciare le dimissioni del presidente. Il comitato esecutivo del consiglio si è riunito martedì mattina, 25 agosto, e ha votato le sue immediate dimissioni all’unanimità. Come riportato dal New York Times, il signor Falwell ha detto di esserne felice, affermando: “La citazione che mi passa per la mente questa mattina è quella di Martin Luther King Jr: Finalmente libero, grazie a Dio sono finalmente libero”.  

Ciò che ha anche contribuito a sconvolgere studenti e colleghi, è stato un post sui social media, in cui su uno yatch, il leader evangelico si mostrava con la lampo dei pantaloni aperta e il braccio attorno ad una giovane donna seminuda. Falwell ha affermato che stavano solo scherzando, peccato che ormai nessuno creda più alla sua “innocenza”.

Donald Trump pronuncia osservazioni alla cerimonia di inizio della Liberty University (di Shealah Craighead)

Lo scandalo prende una piega piuttosto beffarda, quando si viene a sapere che AdultFriendFinder, uno dei più grandi siti di incontri casuali per adulti, vuole l’ex presidente come brand ambassador ufficiale. “Abbiamo anche offerto a lui e sua moglie un abbonamento gratuito per coppie, in modo che possano trovare il loro prossimo toro” ha fatto sapere il sito, che è anche disposto a pagargli uno stipendio fino a $100.000. Tutto è bene quel che finisce bene.

Jerry e Trump sono amici di vecchia data. Qualche tempo fa, si è scoperto che l’ex legale del presidente americano, Michael Cohen, aveva aiutato i Falwell a insabbiare alcune “foto compromettenti”, in cambio di usare un esperto IT della Liberty University per truccare sondaggi online per Trump nel 2015. Inoltre, nel 2016, l’appoggio di Falwell fu decisivo per l’affluenza dei voti da parte degli evangelici, mentre la moglie Backi, era entrata nel board dell’organizzazione delle donne trumpiane.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter