Cerca

EXPATEXPAT

Urbino Press Awards: premiata a DC Maria Bartiromo

L'Ambasciata d'Italia a Washington ha consegnato il premio giornalistico alla conduttrice di Opening Bell, programma di Fox Business Network, che ha commentato: “Tutti i successi raggiunti nella mia carriera sono il risultato delle mie origini italo-americane”

Davanti a un pubblico di circa 200 persone, martedì 15 aprile, l’ambasciatore d’Italia negli USA, Claudio Bisogniero ha annunciato ufficialmente Maria Bartiromo quale vincitrice per il 2014 dell’Urbino Press Award, il prestigioso premio giornalistico che dal 2006 viene assegnato a reporter o editorialisti americani distintisi nel raccontare il mondo a milioni di lettori e telespettatori.

“L’Urbino Press Award è diventato un momento rilevante della tradizione giornalistica e diplomatica di Washington” ha detto Bisogniero introducendo la vincitrice. “Questa sera aggiungiamo un altro nome importante all’ormai lunga lista di illustri vincitori”, ha continuato l’ambasciatore, ricordando come Bartiromo sia stata tra i primi giornalisti a raccontare con straordinaria completezza e semplicità il complesso mondo della finanza.

Bartiromo, che ha da poco debuttato su Fox Business Network con il programma Opening Bell, è stata per anni una delle star della rete CNBC, nonché la prima giornalista a trasmettere dal floor del New York Stock Exchange.

“Mi sento davvero fortunata ad aver vissuto l’evoluzione dell’economia globale in prima persona nel corso degli ultimi 25 anni; ad aver provato davvero da vicino come tutti siano interconnessi”, ha detto la vincitrice sottolineando come il premio ed il riconoscimento dell’Italia e della comunità italo-americana la facciano sentire “arrivata”. “Tutti i successi che sono riuscita a raggiungere nel corso della mia carriera sono proprio il risultato degli insegnamenti dei miei genitori e delle mie origini italo-americane” ha continuato Bartiromo, aggiungendo come l’Urbino Press Award rifletta chiaramente la profonda amicizia che lega Italia e Stati Uniti, tra passato, presente, e futuro.

Non sono mancate all’evento presenze d’eccezione, tra cui tre dei passati vincitori: Wolf Blitzer (2013); David Ignatius (2010); Michael Weisskopf (2007). All’evento erano presenti anche l’assessore all’Innovazione e Attività Produttive della Regione Marche, Sara Giannini, nonché Giuseppe Lani e Gabriele Cavalera, rispettivamente Presidente e Segretario dell’Urbino Press Award. Come da tradizione, la serata è stata impreziosita da un ricco programma musicale. Ad esibirsi quest’anno sono stati tre giovani artisti della Catholic University of America, le soprano Emily Casey e Yeji Yoon accompagnate dal pianista Nathan Blari, con un repertorio di arie celebri di grandi compositori italiani, inclusi Puccini, Rossini e Bellini. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter