Cerca

EXPATEXPAT

Aziende italiane unite per i Mondiali a New York

Una cordata di marchi made in Italy ha unito le forze per offrire agli italiani della grande Mela la possibilità di guardare le partite insieme a tanti connazionali. L'appuntamento è all'Hudson Hotel

I Mondiali del Brasile per gli italiani a New York si traducono in tante occasioni per stare insieme e stringersi intorno agli Azzurri e al Tricolore. Sabato 14 giugno, con la vittoria dell'Italia sull'iInghilterra, si è conclusa, a New York, nella grande sala Common dell'Hudson Hotel,  la prima parte di un'iniziativa che ha visto coinvolti per la prima volta tre marchi italiani: Rocchetta, Peroni-Nastro Azzurro e Fernet Branca. Le tre aziende hanno sponsorizzato l'evento mediatico che ha visto la partecipazione di oltre 300 appassionati di  calcio e di Italia che hanno seguito insieme la partita, mentre su 12.000a taxi di New York la ABC news mandava in onda la campagna pubblicitaria.  La campagna prosegue fino al 20 giugno, data in cui la nazionale italiana affronta il Costa Rica.

vIl lancio del progetto è avvenuto da Don Antonio by Sarita, la nota pizzeria di Manhattan che per l'occasione ha creato una pizza con al centro la coppa del mondo.

"Per noi è una bella occasione per creare sinergie con dei marchi italiani noti come Rocchetta, Peroni e Fernet Branca" ha detto Roberto Caporuscio, proprietario del locale che in questi giorni ha anche inaugurato Don Antonio ad Atlanta, in Georgia.

Tra gli ospiti anche rappresentati di altre aziende italiane come Fabbri e Urbani Tartufi.
Tra le nuove entry, la pizza Baggio  realizzata da Giorgia Caporuscio, la nuova Pizza Chef che con le sue ricette porta un'ondata di freschezza con le sue creazioni nuove e singolari.

Il prossimo appuntamento è per il 20 giungo sempre al Common dell'Hudson Hotel, per assitere alla seconda partita della nazionale azzurra.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter