Cerca

EXPATEXPAT

Ad East Harlem una strada per Vito Marcantonio

di La VOCE NY
Lucky Corner, tra 116th Street e Lexington Avenue, durante la campagna per la rielezione di marcantonio negli anni '40

Lucky Corner, tra 116th Street e Lexington Avenue, durante la campagna per la rielezione di marcantonio negli anni '40

In occasione delle celebrazioni nel Bronx per il 60° anniversario della morte del politico radicale di origini italo americane, annunciata l'intenzione di dedicare una strada del quartiere all'uomo che fu la voce di El Barrio in tempi difficili

 

Il Vito Marcantonio Forum (VMF), che ha di recente commemorato la morte Vito Marcantonio, membro del Congresso americano per sette legislature (dal 1934 al '36 e dal 1938 al '50), fa passi avanti verso il riconoscimento di questa importante figura politica e allo stesso tempo si impegna per rivendicare un ruolo centrale nell'arena locale e nazionale al quartiere di East Harlem.

Con questo obiettivo nasce l'iniziativa del Forum per dedicare una strada di quell'area al politico di origini italo americane che, con una lunga presenza in Congresso, è stato nel Ventesimo secolo il radicale americano più di successo in termini elettorali.

È stata la rappresentante del Consiglio Melissa Mark-Viverito ad annunciare, lo scorso 9 agosto, in occasione della commemorazione del 60 ° anniversario della morte di Maracantonio al Woodlawn Cemetery nel Bronx, l'intenzione di intitolare una strada a questo importante personaggio. “Uno dei miei mentori, Gloria Quinoñes – ha detto Melissa Mark-Viverito (vedi il video qui sotto) – voleva che io conoscessi Vito Marcantonio e l'eredità progressista da lui incarnata… Come porto ricana sento di essergli molto riconoscente in quanto era un vero alleato ed è stato il nostro congressman in tempi in cui era cosa molto difficile”. Melissa Mark-Viverito ha poi aggiunto che egli incarnava il vero newyorchese e che era una forza all'interno del partito laburista americano. Per questo, ha detto, “sono davvero sorpresa che non abbiamo una strada dedicata a Vito a El Barrio East Harlem. Dobbiamo quindi impegnarci in questa direzione e capire quale sia il luogo più appropriato. Questo è l'impegno che oggi prendo qui con voi”.

                     

Alla commemorazione hanno partecipato anche il membro dell'assemblea dello Stato di New York Robert Rodríguez di East Harlem e il presidente del distretto del Bronx Ruben Diaz che ha istituito per il 9 agosto il Vito Marcantonio Day. Ad esprimere il proprio supporto all'iniziativa sono stati anche il membro del Congresso Charles Rangel, il deputato Elliot Engel e il presidente del distretto di Manhattan Gail Brewer.

La cerimonia di commemorazione si è svolta presso la tomba di Marcantonio, dove il politico è sepolto accanto a sua moglie, Miriam Sanders e vicino al suo mentore, il sindaco Fiorello LaGuardia. Il professor Gerald Meyer (Hostos Community College), tra i fondatori del VMF e autore di Vito Marcantonio: Radical Politician, 1902-1954, ha pronunciato un discorso in onore di Marcantonio ricordandone non solo l'operato in vita ma anche l'eredità e l'importanza della sua figura come esempio per i politici contemporanei.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter