Cerca

ArtsArts

Commenti: Vai ai commenti

Parole e musica da Auschwitz in memoria dell’Olocausto a Georgetown

Evento organizzato dall’Italian Cultural Society of Washington DC, in collaborazione con US-Italy Global Affairs e il Dipartimento di Italianistica dell'Università di Georgetown a Washington DC

di Giovanna Galletta

Un momento della serata

“We have been separated“ “Ci hanno divisi”, titolo dell’evento in memoria dell’Olocausto, organizzato con l’Italian Cultural Society e il Dipartimento di Italiano della Georgetown University tenutosi il 17 gennaio. Un evento di grande spessore, pensato per non dimenticare le vittime innocenti degli anni bui, in un periodo in cui la parola olocausto era molto vicina ad apocalisse, in cui le strade venivano invase dal terrore e le SS applicavano le più disumane torture.

L’attrice italiana Tiziana Risolo durante un momento dello spettacolo

L’evento, aperto da Laura Benedetti , professoressa della Georgetown University, dipartimento di Italiano e dal benvenuto della Direttrice dell’Italian Cultural Society di Washington DC, Francesca Casazza, ha trasmesso forti emozioni attraverso interviste e testimonianze introdotte dalla giornalista Antonella Ciancio, tramite un’emblematica ed intensa rappresentazione teatrale del duo Heartstrings, con sottotitoli in Inglese, interpretata da Tiziana Risolo, attrice italiana, che con le sue parole ha rappresentato in modo magistrale la storia di una donna che racconta la tragedia dell’Olocausto, di persone divise, deportate in camere a gas insieme ai prigionieri di Auschwitz, tra i quali accidentalmente capita una delle SS che, dopo vani tentativi di uscire dalla camera a gas, comprende che si troverà a condividere una tragica morte e a non trovare giustificazioni al crudele sterminio.

Il monologo, scritto da Marcello Galati, scrittore italiano e giornalista, è stato accompagnato da una musica tematica e interpretativa di grande eminenza. Musiche di Maurizio Colonna arrangiate, dirette ed eseguire dal Maestro Felicia Toscano, accompagnata dal Maestro Luigi Picardi alla chitarra classica e Giampiero Antonazzo alla chitarra elettrica.

Tiziana Risolo e Felicia Toscano, entrambe di Taranto, città italiana, ma conosciutesi a Washington DC nel 2018 hanno dato vita al Duo Heartstrings, che ha già confermato numerosi successi.

Una rappresentazione , a dire delle circa 100 persone presenti in sala, toccante e profonda. Un evento da ripetere, secondo le parole degli organizzatori, al fine di trasmettere il senso di umanità e di unione che identifica le nostre diverse culture e per non dimenticare gli anni in cui quel senso è stato ucciso attraverso uno sterminio spietato di povere vittime innocenti. L’Italian Cultural Society si dice soddisfatta della buona riuscita dell’evento che ha sensibilizzato i cuori dei presenti e promosso ancora una volta il talento italiano nel mondo, attraverso il teatro e la musica.

Gli artisti insieme agli organizzatori dell’evento: Giovanna Galletta, Claudia Borghini, Giampiero Antonazzo, Felicia Toscano, Luigi Picard,, Tiziana Risolo, Francesca Casazza, Antonella Ciancio.

 

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter