Cerca

ArtsArts

Commenti: Vai ai commenti

Il soprano Natalia Pavlova “ritorna” a New York con un concerto da Roma

Come l'anno scorso avrebbe dovuto cantare alla Carnegie Hall ma il Covid-19 lo ha impedito: la potrete ascoltare comunque domenica 2 agosto in video streaming

Natalia Pavlova on the cover of her new CD

Il concerto di domenica è stato fatto anche per festeggiare  l'uscita del nuovo CD di Natalia dal titolo "Pavlova Songs"

Read in English

Il soprano Natalia Pavlova avrebbe dovuto esibirsi per un secondo concerto a New York alla Carnegie Hall in questi giorni, proprio come quello che aveva fatto l’anno scorso,  quando l’abbiamo conosciuta, dopo la Standing Ovation ricevuta a Carnegie, a casa dei comuni amici Jacquie e Antonio Monda. Il Covid-19 ha mandato a monte tutto,  con la Carnegie Hall che ha annullato  tutti i concerti fino a data indefinita. Ma Natalia non ha assolutamente voluto rinunciare a essere e a farsi sentire a New York, una città che ama moltissimo, come ci raccontò nel lungo ritratto che La Voce di New York le ha dedicato l’anno scorso .  Cosi proprio su  una piattaforma americana la Groupmuse di Boston,  Natalia si esibirà Domenica 2 Agosto alle 2 pm ora di NYC,  per un concerto dal titolo Sweet Harmonies, trasmesso in Video streaming con alta qualità audio, con lei che si esibirà da una  importante casa romana dove, su un prezioso pianoforte a coda Steinway e Sons, sarà accompagnata dalla pianista di fama internazionale Elena Burova. Per ascoltare il concerto basterà registrarsi cliccando su reserve a post.

Natalia Pavlova a Roma

Natalia Pavlova si è esibita in Russia, Europa​ e Stati Uniti con le maggiori orchestre tra cui la Svetlanov Symphony Orchestra, diretta da V. Yurovsky, Opus Posth, diretto da Tatiana Grindenko e altri, presso le più​ famose sale da concerto del mondo, come la Carnegie Hall di New York, l’Auditorium di Roma, la sala​ Ciajkovskij, Palazzo Ducale di Genova, International House of Music e altri ancora. Natalia era prima attrice e cantante nel teatro di Mosca “Scuola dell’arte​ ​Drammatica”, diretto da Anatoly Vasiliev.​ Attiva nell’esecuzione di musica dall’antichità ad oggi, Natalia anche​ ha cantato le prime mondiale in​ esibizioni e registrazioni dei​ brani dei compositori​ Giovanni Sollima, Venus Rey Jr e Iraida Yusupova, composti appositamente per la sua voce, brani di Vladimir Martynov.​ Diverse volte è stata ospite speciale di Rai Uno. Fa parte del Consiglio artistico del Primo Festival Internazionale della Cultura russa Russian Rome a Palazzo Poli a Roma.​ Ha ricevuto il Leone d’argento al Festival internazionale di Narnia, è vincitore del premium internazionale “Clear sound”.

Natalia Pavlova durante il concerto alla Carnegie Hall del 2019

Il programma Sweet Harmonies include perle musicali di diverse epoche, dal barocco fino ai giorni nostri: brani di Cesti, Bellini, Rossini, Chopin, Ciajkovskij, Yusupova, Venus Rey Jr, Jocelyn Pook e altri.

Natalia Pavlova sulla copertina del nuovo cd

Il concerto di domenica è stato fatto anche per festeggiare  l’uscita del nuovo CD di Natalia dal titolo “Pavlova Songs” per una importante casa discografica Italiana, la Da Vinci Classics.  “Pavlova Songs” è il ciclo di canzoni  sulle poesie della  poetessa russo- americana Vera Pavlova, fra le maggiori poetesse russe contemporanee e madre di Natalia: proprio tale ciclo fu cantato da Natalia alla Carnegie Hall of New York, l’anno scorso. Fra i vari brani del CD ci sono Bachiana Mexicana No. 2 “Canzone triste ” e Bachiana Mexicana No. 4 per cello “Bach in Tehuantepec”. Il  Maestro Fabrizio Da Ros dirige la celebre orchestra da Mosca Musica Viva. Potrete ascoltere la bravissima Natalia domenica in streaming allora, ma con la speranza e l’augurio  di  ascoltarla dal vivo il prossimo anno a New York. 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter