Cerca

Arte e DesignArte e Design

Commenti: Vai ai commenti

Paola Antonelli spiega Broken Nature: come il design ci fa “far pace” con la natura

La Triennale di Milano ha affidato alla curatrice del dipartimento di Architettura e Design del MoMA, la sua XXII esposizione internazionale

di Marta Corradi e Marco Verdura

Broken Nature, ovvero come il Design può aiutarci ad invertire la rotta e riallacciare quei legami con la natura che il progresso e l’industrializzazione hanno allentato. Per farlo, Paola Antonelli – storica curatrice del MoMA e ora di Broken Nature – e la Triennale di Milano hanno selezionato centinaia di progetti di restorative design e commissionato 4 opere ad hoc, tra cui The Room of Change di un’altra italiana residente a New York, Giorgia Lupi. Ogni Nazione è stata invitata ad allestire un proprio Padiglione, in cui sviluppare una risposta al tema proposto. Tra i progetti più premiati, quelli di Australia, Austria e Russia.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter