Cerca

LibriLibri

Commenti: Vai ai commenti

In quella questione privata di Fenoglio, Milton corre ancora accanto a noi

Torna la rubrica video di Giorgio Van Straten "Il Novecento racconta il Novecento" con il libro sulla Resistenza "più bello di tutti"

"Cosa succede effettivamente a Milton alla fine di 'Una questione privata?' Si sono date molte risposte proprio perché questa corsa, questo finale è aperto. Per quello che riguarda me, io penso che Milton continua ancora a correre qui accanto a me..."

“Penso che Una questione privata di Beppe Fenoglio sia il libro più bello scritto sulla Resistenza italiana; ce ne sono molti altri da I piccoli maestri di Meneghello a I sentieri dei nidi di ragno di Calvino a L’Agnese va a morire della Vigano, allo stesso Partigiano Johnny di Fenoglio. Però secondo me Una questione privata è il più bello di tutti, è un libro praticamente perfetto”. Inizia così Giorgio Van Straten, la nuova puntata video della rubrica letteraria “Il Novecento racconta il Novecento”. E allora andate su, attivate il video e ascoltate come in meno di 5 minuti il Direttore dell’Istituto di Cultura di New York vi racconta come il libro Una questione privata “è costruito con la geometrica tensione di un romanzo di follia amorosa e cavallereschi inseguimenti come l’Orlando Furioso e nello stesso tempo c’è la resistenza, proprio com’era di dentro e di fuori, vera come mai era stata scritta, serbata per tanti anni limpidamente nella memoria fedele e con tutti quei valori morali tanto più forti quanto più impliciti nella commozione e la furia”.

Traduzione sottotitoli a cura di Emmelina De Feo

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter