Cerca

MusicaMusica

Commenti: Vai ai commenti

Altro che tutti a casa… Cecilia Gasdìa resuscita l’opera all’Arena di Verona

Il coronavirus non ferma il bel canto: alla trasmissione web NYU, Stefano Albertini intervista la sovrintendente dell'Arena di Verona sul rilancio della lirica

"Resurrecting the Arena di Verona. How to Bring Back to Life the Largest Opera Theater in the World. A conversation with Cecilia Gasdìa"

Cecilia Gasdía è la Sovrintendente dell’Arena di Verona, una delle poche donne ad occupare un tale ruolo nel mondo ancora patriarcale dell’opera e una degli ancora più rari artisti che ricoprono ruoli dirigenziali nelle fondazioni e teatri lirici. Ma nella conversazione con Stefano Albertini (NYU) per la trasmissione online Tutti a Casa! si è parlato poco della sua leggendaria carriera: dai primi passi sul palco dell’Arena prima come comparsa e poi come corista, al debutto a sorpresa alla Scala di Milano per sostituire all’ultimo momento Montserrat Caballé nell’Anna Bolena di Donizetti alla sfolgorante carriera come soprano acclamata in tutti i teatri più importanti del mondo.

Cecilia Gasdia non ama adagiarsi sui tanti allori che si è guadagnata, ma, incalzata da Albertini, ha parlato con passione travolgente dei suoi piani per offrire una serie di serate raffinatissime e popolari al tempo stesso, com’è nella tradizione dell’Arena,  in questo delicatissimo momento di rigide misure anti-Covid 19.

Ascoltare il suo entusiasmo e la sua determinazione vi faranno bene al cuore anche se non siete appassionati di opera. Se qualcuno riuscirà a far ripartire la magia della musica nel più grande e più antico teatro d’opera all’aperto al mondo sarà una donna e un artista. 

E noi non possiamo che fare il tifo per lei, per le centinaia di artisti e maestranze che lavorano in Arena e per tutti quelli che amano l’opera e la buona musica.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter