Cerca

SpettacoloSpettacolo

Commenti: Vai ai commenti

Il trionfo dei Måneskin per la prima volta a New York al Bowery Ballroom

La band romana si è esibita nella Big Apple davanti a un pubblico scatenato. A fine concerto l'incontro con il Console Generale d'Italia. Prossima tappa: LA

Hanno vinto l’Eurovision. Riusciranno a conquistare il mondo?” scriveva il New York Times lo scorso giugno a proposito dei Maneskin. La risposta è sì, perché “If you can make it in New York you can make it anywhere“. Damiano, Thomas, Victoria e Ethan hanno suonato al Bowery Ballroom mercoledì sera per il primo live negli Stati Uniti davanti a un pubblico scatenato. La band romana ha cantato anche in italiano e a fine concerto è arrivato l’incontro con Fabrizio Di Michele, Console Generale d’Italia a New York.

Fabrizio Di Michele, Console Generale d’Italia a New York con Damiano, cantante dei Maneskin (@ItalyinNY)

I Maneskin hanno rotto il ghiaccio e ora sono pronti per la prossima tappa dall’altra sponda del Pacifico. L’1 novembre si esibiranno a Los Angeles. Poi il grande show a Las Vegas, il 6 novembre quando saranno special guest al concerto dei Rolling Stones. L’annuncio è arrivato martedì sera quando la rock band italiana era ospite di Jimmy Fallon al “The Tonight Show”. Dopo aver debuttato nelle case di milioni di americani con Beggin’ e Mammamia, il conduttore americano ha annunciato che i quattro giovani italiani avrebbero aperto il concerto degli Stones.

La scalata del successo è appena iniziata!

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter